Pubblicità

Pubblicato il 22-03-2010 17:06
in Sociale | Visto 3.516 volte

Tante gocce insieme fanno un mare

Anche alla "Città dei Ragazzi" a Bassano si è celebrata la ricorrenza della giornata mondiale dell'acqua

Tante gocce insieme fanno un mare

Oggi si festeggia in tutto il mondo la giornata dell’acqua. Istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 durante una conferenza sull'ambiente e lo sviluppo, la giornata del 22 marzo è stata riconosciuta dall’Italia a partire dal 2001.
Il messaggio lanciato nella bottiglia per il 2010 è: “Acqua pulita per un mondo sano” e vuole ricordare l’importanza dell''acqua come risorsa condivisa, piuttosto che come bene economico monetizzabile. Questo obiettivo è di importanza e urgenza tale da essere stato inserito tra le finalità della Campagna del Millennio - NO EXCUSE 2015 e nel programma Agenda 21 dedicato allo sviluppo sostenibile.
La Bassano dei più piccoli ieri ha pensato a celebrare questo evento: “Per il 2010 la Città dei Ragazzi si accompagna alla giornata mondiale dell''acqua - ha detto la referente della Fondazione Pirani Cremona, Stefania Fabbro - e facendo proprio il motto "L'acqua è un bene prezioso. Non sprecarla!", ha proposto dei laboratori specifici per legare divertimento, informazione e riflessione su questo bene prezioso”.
Ricordiamo che quest’anno Etra ha proposto a numerose scuole del territorio di realizzare un percorso dal titolo “Acqua pulita” che prevede anche un piano d’azione finalizzato a imparare a cambiare stili di vita fin da piccoli realizzando azioni tangibili di sostenibilità, incentivando il risparmio idrico e le buone pratiche di consumo.
E per tutti, e non solo in occasione di questa giornata, ecco un elenco di azioni virtuose che con un po’ d’impegno si possono facilmente realizzare:
• riempire il bicchiere solo della quantità di acqua che si intende bere per non lasciarla e buttarla via;
• riutilizzare l’acqua del deumidificatore e del lavaggio delle verdure e della frutta, utilizzabile per annaffiare il giardino;
• non lavare gli ortaggi e la frutta e la verdura sotto l’acqua corrente ma utilizzare sempre un recipiente;
• chiudere sempre bene i rubinetti e monitorare i tubi per evitare perdite;
• utilizzare lavatrici e lavastoviglie a basso consumo di acqua e sempre a pieno carico;
• chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti, la faccia o ci si fa barba;
• preferire la doccia al bagno purché la doccia sia breve;
• lavare l’auto, la bici, la moto usando il secchio;
• annaffiare il giardino la sera e preferire l’irrigazione a goccia.

Pubblicità

Mostra

Più visti