Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 24-05-2019 22:42
in Calcio | Visto 552 volte
 

Bassano Super Campione

I giallorossi superano il Montorio e diventano la regina assoluta del Veneto in Prima Categoria

Bassano Super Campione

Al triplice fischio esplode la festa

Una partita sudatissima. Una faticaccia contro un signor avversario e contro qualche ingenuità interna. Il risultato sorride ai giallorossi del Grappa grazie ai gol di Cosma e Xamin su rigore. Alzare il primo trofeo proprio a due passi da Vicenza è davvero gustoso.

I giallorossi di Maino aggrediscono subito la gara. Il centrocampo composto da Xamin, Frachesen e Scanagatta tiene alti i ritmi, ben appoggiato dai terzini Benetti e Frangu e dagli esterni offensivi Cosma e Battistella.

Bassano in vantaggio dopo 5' con Cosma ben imbeccato da Garbuio, bravo a controllare un pallone difficile. La partita è vibrante. Il Montorio va vicinissimo al pari sugli sviluppi di un corner. Garbuio da un metro non riesce ad insaccare e non si capisce ancora come sia possibile.
Orchestrato da un Frachesen in versione superlativa, il FCB tenta di piazzare dei contropiedi micidiali e comunque non rinuncia ad attaccare nonostante il vantaggio acquisito almeno per una decina di minuti.
Né difendendo bene né contrattaccando con efficacia. I veronesi pertanto prendono coraggio e creano una costante sensazione di pericolo, specie con lanci a saltare il centrocampo, ottengono diversi falli sulle fasce laterali e fanno vedere i sorci verdi sulle palle inattive. In pieno recupero il Montorio sfrutta l'ennesimo cattivo posizionamento della retroguardia bassanese e ottiene un calcio d'angolo dal quale coglie una traversa piena. Sugli spalti si attende con trepidazione l'intervallo.
Intervallo che non è però sufficente a scuotere i giallorossi che al 4' subiscono il meritato 1 a 1. Il Bassano è in completa bambola è rischia di crollare. Per fortuna c'è San Frachesen che inventa un triangolo in area a favore di Garbuio che viene steso. Rigore estemporaneo ma fondamentale perché Xamin lo trasforma.
Il Montorio subisce solo parzialmente il colpo. Al 25' Torresan fallisce un rigore in movimento, subito dopo lo stesso errore capita davanti a Scaranto! Le energie con l'andare dei minuti vengono meno e al 38' il Montorio rimane in dieci. Viene espulso il portiere che intercetta pallone con le mani appena fuori l'area di rigore per fermare Battistella lanciato. Gli ultimi minuti sono da thriller. Il Bassano rischia di complicarsi la vita, forse c'è un rigore per il Montorio ma l'arbitro vede fallo in attacco. Finisce dopo sette minuti di interminabile recupero.