Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 17-02-2019 17:39
in Calcio | Visto 635 volte
 

Bassano ko

I giallorossi subiscono il ritorno della Fontanivese che aspettava con ansia la rivincita. Il ds Giacometti è rammaricato: "Abbiamo pagato due errori ma la sconfitta è meritata"

Bassano ko

Stavolta l'impianto di Fontaniva non ha riservato gioie per il FCB

Passaggio a vuoto della formazione di Bassano del Grappa. La squadra allenata da Maino paga pegno a due errori arrivati nella ripresa sui quali gli avanti di Fontaniva non si sono fatti pregare dopo un primo tempo chiuso sull’uno a uno con pareggio bassanese griffato Garbuio. I giallorossi sono scesi in campo con Pozzan in porta; difesa a quattro con Baldissera, Bonaguro, Frasson e Benetti; a centrocampo Torresan con Xamin e Frachesen; tridente offensivo con Savio, Garbuio e Cosma. La sconfitta brucia perché maturata con degli errori evitabili, uscita imprecisa del portiere e gol preso da calcio d’angolo, ma sopratutto perché i padroni di casa hanno messo in campo quel qualcosa in più, figlio anche delle due sconfitte in coppa e campionato. Il ds Giacometti mastica amaro: “Sconfitta meritata. Loro hanno messo più voglia, più cattiveria, più concentrazione. Il 2 a 1 ci ha tagliato le gambe, con un pizzico di attenzione in più avremmo portato a casa un buon pareggio perché altre occasioni non ne hanno create, tranne una grande parata di Pozzan. L’unica nota positiva di giornata sono i risultati maturati sugli altri campi visto che hanno perso sia Sandrigo che Campetra (ora la seconda in classifica è proprio la Fontanivese a -8). Nello spogliatoio ho visto facce davvero scure e gente arrabbiata. Per come li conosco mi aspetto un pronto riscatto domenica al Mercante contro il Bessica. Poi abbiamo due match che reputo chiave contro il Badoere e Campetra”.