Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 23-02-2018 13:18
in Cronaca | Visto 1.963 volte

L'anarchico con la pistola

Blitz anarchico sui tabelloni elettorali a Bassano: stracciati quasi tutti i manifesti, coperti con l'immagine del regicida Gaetano Bresci

L'anarchico con la pistola

Foto Alessandro Tich

Non c'è pace per i pochi manifesti affissi sui tabelloni per la campagna elettorale delle politiche a Bassano. Prima relegati a una lunga attesa dovuta alle procedure di numerazione e posizionamento stabilite dalla Corte d'Appello che ne ha ritardato l'affissione e oggi trasfigurati da un'azione vandalica. Ignoti (per il momento) hanno preso di mira i tabelloni di viale delle Fosse, su entrambi i lati della strada versante marciapiede, stracciando quasi tutti i manifesti esposti. Sopra quello che resta dei cartelli di propaganda elettorale dei vari partiti e candidati, gli autori del blitz hanno incollato due volantini. Nel primo è raffigurata un'immagine ammiccante, con la pistola in mano, di Gaetano Bresci: l'anarchico che nel 1900 uccise a Monza il re d'Italia Umberto I di Savoia.
Sul volantino la scritta: “Per un mondo senza politici vota Gaetano Bresci”.
Il secondo foglio abusivo affisso sui tabelloni reca invece un messaggio esplicitamente anarchico: “Non votare il tuo prossimo padrone, non votare è una scelta. Per l'anarchia. Campagna contro il voto 2018”. In calce ad entrambi i volantini è stampata l'indicazione “f.i.p. febbraio '18 via Rivoltella Bassano”.


Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti