ELEZIONI
Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-05-2014 21:31
in Politica | Visto 2.912 volte
 

Silvia, The Day After

Cassola: Silvia Pasinato interviene sul confronto di ieri sera col candidato sindaco concorrente Aldo Maroso. “Diversi i temi significativi che ho avuto modo di illustrare”. “A differenza del mio avversario, da lui solo accuse e banalità”

Silvia, The Day After

Il candidato sindaco di "Silvia per te - Cassola per il futuro" Silvia Pasinato (foto: archivio Bassanonet)

Nel tardo pomeriggio di ieri, come sapranno i nostri più attenti lettori (e l'articolo in poco tempo era stato già molto cliccato) avevamo pubblicato una comunicazione trasmessa in redazione dal sindaco uscente di Cassola e candidato sindaco della lista “Silvia per te - Cassola per il futuro” Silvia Pasinato che spiegava, nella nota, i motivi per cui non avrebbe partecipato in serata al previsto confronto col candidato sindaco della lista “Vivere Cassola” Aldo Maroso, in programma al Centro Diurno Anziani di San Giuseppe e organizzato dal referente dell'associazione Adesso Vicenza Giampaolo Bergamin.
In serata, poi, Silvia Pasinato ha cambiato idea e conseguentemente abbiamo dovuto disattivare l'articolo e pubblicare nelle nostre “brevi” la notizia aggiornata.
Oggi il sindaco uscente e ricandidato interviene con un nuovo comunicato “relativo all'incontro tenutosi ieri sera al Centro Diurno di San Giuseppe”, che pubblichiamo di seguito:

COMUNICATO

Dopo aver annunciato la mia assenza all’incontro organizzato ieri sera al Centro Diurno di San Giuseppe dall’associazione Adesso di Giampaolo Bergamin, ho voluto comunque prendere parte al confronto tra candidati sindaci, spostando all’ultimo momento altri importanti impegni, che mi ero assunta da tempo.
La ragione di questa mia scelta è dettata dal profondo rispetto che nutro nei confronti dei cittadini di Cassola.
Così nonostante l’incontro in questione fosse stato organizzato da un partito politico, ovvero l’Associazione Adesso, associazione socio-politica di Matteo Renzi, e mai stato concordato con la sottoscritta, ho voluto comunque esserci per spiegare ai Cittadini di Cassola, la posizione e i progetti della lista Silvia Per Te - Cassola per il Futuro.

E’ stata questa, infatti, un’ulteriore occasione per far conoscere i nostri programmi innovativi e la freschezza delle persone che oggi compongono la nostra lista e che, se eletti, comporranno la futura amministrazione comunale di Cassola.

Diversi i temi significativi che ho avuto modo di illustrare, ad iniziare dall’Acquapark che, come ho ribadito ancora una volta, non sarà una semplice piscina, ma un complesso composto da spazi per le attività acquatiche e da aree destinate alla fisioterapia e ai servizi socio sanitari collegati allo sviluppo dell’ospedale di prossimità. In questo senso, il progetto è già stato rivisto e rimodulato dalla stessa amministrazione comunale.

Altro tema caldo, la viabilità. In questo senso ho ribadito la mia netta opposizione al progetto originario della Valsugana (per il quale ho già ottenuto una correzione del tracciato dalla Regione) e la volontà di lavorare al fianco degli espropriati della Pedemontana, per i quali faremo in modo di ottenere indennizzi rapportati ai reali valori di mercato. Proprio in merito alla Pedemontana faremo anche recepire tutte le correzioni progettuali che possano rendere minore possibile l’impatto dell’infrastruttura sul territorio di Cassola.

I giovani poi, ormai è chiaro, sono al centro del nostro programma di governo cittadino: per loro abbiamo già avviato progetti innovativi e unici per il territorio bassanese.

Infine, in merito alle critiche sull’insediamento nel nostro territorio del capannone della ditta Animo ho ribadito che si è trattato di un'operazione pulita e trasparente, con la quale un imprenditore ha chiesto all’amministrazione comunale la possibilità di insediare la propria attività in un’ area vicina alla nuova autostrada e priva di valenza ambientale. Un’attività che consentirà la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo aziendale di imprese pulite.

Quindi, in sostanza, nonostante i tempi stretti imposti dal confronto, ho voluto spiegare operativamente e concretamente lo sviluppo del nostro programma, dando ai presenti e a tutti coloro che vedranno il video della serata, l’esatta visione di quello che noi di “Silvia per Te”, proponiamo ai cittadini di Cassola.
E questo, a differenza del mio avversario, che si è limitato a continue contestazioni sull’operato dell’amministrazione uscente, utilizzando anche banalità al limite del ridicolo pur di screditare il nostro lavoro, senza proposte concrete o sostenute da alcuna azione programmatica.
In sostanza, solo accuse, banalità e superficialità, tutto ciò per coprire l’insussistenza della proposta politica della loro lista ed evitando accuratamente di parlare della parte politica che compone la lista “Vivere Cassola” e che è evidentemente espressione della Lega Nord e della Sinistra.

Silvia Pasinato
Candidato sindaco della lista Silvia per Te - Cassola per il Futuro.