Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 18-02-2014 18:23
in Attualità | Visto 1.600 volte
 

Rosà, tre iscritti in più alle scuole paritarie. E il Comune aumenta i contributi

La giunta comunale di Rosà, nella seduta di ieri, ha approvato la delibera per la concessione dei contributi alla scuola dell'Infanzia Parrocchiale del capoluogo ed a quelle delle frazioni di Cusinati, Sant’Anna, San Pietro e Travettore per l'anno educativo 2013/2014 nell’ambito della convenzione triennale in essere 2012/15 (delibera di Giunta n.220 del 29/10/2012).
Negli ultimi anni - come afferma un comunicato dell'Amministrazione comunale - sono drasticamente diminuiti i contributi statali alle scuole paritarie ed il Comune ha voluto, ancora una volta, fare la sua parte confermando le quote per il funzionamento di queste strutture ritenute fondamentali ed insostituibili nel servizio al territorio come conferma il sindaco Paolo Bordignon: “Di fronte ai continui tagli dei trasferimenti che lo Stato opera nei confronti del nostro Comune ed alle incertezze derivanti dall'attuale legislazione finanziaria locale, il Comune di Rosà ha voluto ancora una volta riconfermare la sua attenzione nei confronti di queste istituzioni che da anni sono il punto di riferimento per molte famiglie.”
Il governo cittadino, a fronte di un aumento di tre iscritti, ha elevato lo stanziamento a 234 mila euro (contro i 229.500 dello scorso anno) quale contributo per le spese di gestione da suddividere in 13 mila euro per ognuna delle 18 sezioni attive.
Nello specifico, nell’anno scolastico in corso, la composizione delle sezioni è la seguente: Materna del Capoluogo (6 sezioni per 123 iscritti), Cusinati (3 sezioni per 64 iscritti), Sant’Anna (3 sezioni per 66 iscritti), San Pietro (3 sezioni per 65 iscritti) e Travettore (3 sezioni per 66 iscritti). È rimasto invece invariato lo stanziamento di 10 mila euro destinato al fondo per i diversamente abili per i 4 bambini iscritti nelle scuole materne di Cusinati, San Pietro e Travettore.
I contributi verranno versati in una doppia trance prevista nei mesi di maggio e settembre.