Pubblicato il 06-06-2013 11:05
in Attualità | Visto 1.297 volte

Oscar dell'energia, Etra sul Podio

Nel corso di una cerimonia che si è svolta martedì 4 giugno a Milano, Etra è stata premiata come finalista del prestigioso riconoscimento "Good Energy Award", il primo dedicato alle imprese italiane che operano nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico. Il premio gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente.
Cinquanta le aziende in gara. Etra ha partecipato nella categoria Producer, dedicata ai produttori di energia da fonti rinnovabili, illustrando le proprie eccellenze.
“Etra produce da fonti rinnovabili il 22% dell’energia che consuma per le sue attività - spiega Stefano Svegliado, presidente del Consiglio di gestione di Etra -. Ricaviamo energia elettrica dall’acqua, con le centrali idroelettriche di Camazzole e Nove; dal biogas, generato dalla digestione anaerobica dei rifiuti nelle centrali di Bassano e Camposampiero; dagli impianti fotovoltaici installati sulle nostre sedi. Non solo. Dal 2009 abbiamo promosso tra i Comuni soci il progetto “Fotovoltaico diffuso”, che vede 29 Comuni aderenti con 72 impianti realizzati, per una produzione media prevista di 1,8 milioni di kWh l’anno. Finora gli impianti installati hanno permesso di evitare la produzione di circa 931mila kg di CO2.”
“Grande l’attenzione anche sul fronte dell’ottimizzazione dell’uso dell’energia con il progetto “Energy Management” - commenta Manuela Lanzarin, presidente del Consiglio di sorveglianza -; nell’arco degli ultimi tre anni è stata realizzata una serie di interventi volti a migliorare l’efficienza energetica degli impianti aziendali, interessando principalmente quelli “energivori”. In particolare è stata effettuata la sostituzione dei motori con altri a più alta efficienza.”
Raggiungere il podio, commenta una nota stampa di Etra, “è il giusto stimolo per proseguire una politica virtuosa sul fronte del rispetto dell’ambiente grazie all’utilizzo di fonti rinnovabili e al risparmio dell’energia”. Una politica che nel 2012 aveva già ottenuto un riconoscimento prestigioso: il premio nazionale Innovazione Ict consegnato allo Smau, evento fieristico di Milano dedicato all'informatica e alle nuove tecnologie. Allora Etra era stata premiata per l’applicazione nei processi aziendali di una rete informatica interna di "cloud privato" pensata per migliorare l'erogazione di servizi via computer, con una riduzione del consumo di energia elettrica pari al 30%.

Libertà è Parola

Libertà è Parola: “Scuola: tra passato e futuro” Intervista a Gianni Zen

Nelle emergenze, come nel quotidiano, il tema della #scuola ritorna sempre: infrastrutture, didattica, qualità e molto altro. Col nostro ospite,...

Più visti