Pubblicità

Pubblicato il 21-09-2021 18:35
in Teatro | Visto 3.114 volte

Realtà di fatto e umana gente

Da venerdì 24 a domenica 26 settembre e nei fine settimana di ottobre, a Marostica, Ats Teatro di Comunità propone un itinerario artistico guidato dalle parole di Dante

Realtà di fatto e umana gente

da Humanae Genti, di Ats Teatro di Comunità

Venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 settembre (e a seguire per tutti i fine settimana di ottobre) il Teatro Politeama di Marostica ospiterà Humanae Genti, un itinerario che parla il linguaggio del teatro progettato per andare alla scoperta di Dante e la sua Divina Commedia.
Si tratta di una produzione di ATS Teatro di Comunità (Argot Produzioni, La Piccionaia, Associazione Teatris) diretta da Maurizio Panici e inserita nel cartellone di Operaestate Festival.
In quattro stanze e un prologo, i versi di Dante — tratti dai Canti V e XXVI dell’Inferno e dal XIII del Purgatorio — saranno utilizzati per parlare del mondo di oggi partendo proprio dall’Anno Domini 2020 in cui tutto per l’umanità è cambiato. Il viaggio proposto, fatto di parole, narrazioni e visioni, accompagnerà gli spettatori attraverso le cantiche dantesche, metafora del viaggio che le genti hanno compiuto in questo periodo di pandemia trascorso nell’isolamento forzato tra abbracci negati, desideri inespressi di tornare “a riveder le stelle” e prospettive tese a uscirne migliori.
In questo contesto di difficoltà e di isolamento, proprio come il Sommo Poeta le persone si sono inventate a modo loro dei mondi paralleli e non solo: hanno trovato nuovi modi per restare connesse, hanno cantato insieme per farsi forza e hanno sperimentato orizzonti nuovi (tutte le opportunità offerte dalla tecnologia, la connessione permanente) e allo stesso tempo si sono scoperte più insicure e più fragili.
Gli attori di Teatris coinvolgeranno gli spettatori in una partecipazione attiva, chiamati ad abitare gli spazi cittadini anche in questa occasione in modo artistico.
L’inizio dello spettacolo e delle sue repliche è in programma per le ore 20.30. I posti sono limitati con prenotazione obbligatoria.
Informazioni e prenotazioni alla mail: associazioneteatris@gmail.com

Pubblicità

Più visti