Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 01-11-2018 08:32
in Associazioni | Visto 254 volte
 

Marostica in grigioverde

Una nuova rassegna, all'interno delle celebrazioni del Centenario dalla Grande Guerra, prenderà il via da sabato 3 novembre, con un convegno ospitato nel Castello inferiore

Marostica in grigioverde

Fernard Leger, Le Joueurs de cartes, 1915

Una nuova rassegna, intitolata “1915-1918 - Marostica in grigioverde”, un progetto realizzato dal Gruppo Storia di Marostica con una dedica speciale a Giovanni Nicolli, prenderà il via da sabato 3 novembre, al Castello inferiore.
Il via sarà dato da un convegno di studi il cui programma è fitto di interventi e che prevede la partecipazione di esperti nel settore come Antonio Muraro, Paolo Tagini, Paolo Volpato, Franco Scarmoncin, Paolo Pozzato, Mauro Scuro e Albano Berton, tanti contributi per parlare degli anni della Grande Guerra vissuti sul territorio, con memorie, testimonianze e approfondimenti dedicati al primo conflitto mondiale e ai suoi fatti drammatici vissuti dalla popolazione locale.
Patrocinata dalla Regione del Veneto e dalla Provincia di Vicenza, e organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Marostica, la rassegna inaugurerà il suo programma col convegno alle ore 15, a questo momento di approfondimento è stata affiancata una mostra fotografica, ospitata nelle sale del Castello, che esporrà le collezioni a tema di Toni Munari e Mario Strada, assieme ai contributi dei concittadini. La mostra sarà inaugurata alle ore 18 e sarà visitabile fino al 9 dicembre con questi orari: dalle ore 10 alle ore 12, dalle ore 15 alle ore 18 (lunedì chiuso).
Domenica 11 novembre, alle ore 18, nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo di Marostica, ci sarà un concerto-reading, intitolato “La Grande Guerra sulle tracce del vecchio Tönle Bintarn…”, preso lo spunto dal celebre romanzo di Mario Rigoni Stern, che vedrà impegnati “I cantori di Marostica”, il gruppo “Sodalitas Cantorum” e alcuni danzatori dell’associazione “Danza Marostica Asd”, con la collaborazione del Circolo Palazzo Fincati, di Lusiana e degli Alpini di Marostica, per la regia di Maurizio Mottin.
La rassegna in grigioverde avrà il suo momento conclusivo venerdì 7 dicembre, con la presentazione al Castello inferiore, alle ore 18, del libro I vinti di Vittorio Veneto - la fine della guerra dalla parte degli sconfitti (Edizioni Il Mulino, 2018), scritto a cura di Paolo Pozzato, premio Cultura 2018 della Città di Bassano, e di Mario Isnenghi, uno dei più autorevoli storici italiani.
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Più visti