Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 25-11-2016 06:58
in Incontri | Visto 1.102 volte
 

Natura e storia della GG

Sabato 26 novembre, al Museo civico, Luca Campigotto dialogherà con lo storico Mario Isnenghi sui temi sviluppati nel progetto "Teatri di guerra"

Natura e storia della GG

particolare della mostra "Frammenti"

Sabato 26 novembre, al Museo civico, in Sala Chilesotti, ci sarà un incontro con Luca Campigotto, che dialogherà con lo storico Mario Isnenghi sui temi sviluppati nel progetto "Teatri di guerra".
Luca Campigotto è autore del volume omonimo Teatri di guerra, che presenta l’esito della sua personale ricerca condotta sui luoghi che sono stati teatro di battaglia durante la Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il centenario. Sulle vette del Pasubio, dell'Ortigara, del Grappa e del Carso, in luoghi apparentemente inaccessibili, moltitudini di soldati hanno scavato negli anni del conflitto chilometri di grotte e gallerie, hanno costruito labirinti di trincee, hanno issato reticolati di filo spinato.
Campigotto ha ritrovato non solo quelle tracce fisiche, che la natura non è riuscita a cancellare del tutto, ma restituito attraverso le immagini l’emozione che scaturisce da teatri dolorosamente umani, che parlano di sofferenza e che reclamano la nostra attenzione, per non dimenticare. Mario Isnenghi è anche l’autore di parte dei testi che accompagnano le fotografie della pubblicazione, edita da Silvana.
L'incontro, che porta il titolo “Natura e storia nella Grande Guerra”, avrà inizio alle ore 17 e sarà moderato dalla direttrice del Museo, Chiara Casarin. L’ingresso è libero.