Pubblicato il 05-06-2015 06:16
in Mostre | Visto 1.649 volte

La Second life di Torresin

È visitabile fino a domenica 28 giugno, alla Chiesetta dell’Angelo, la mostra di oggetti artistici realizzati da Amos Torresin nell'ottica del recupero e del riuso

La Second life di Torresin

opera di Amos Torresin

È aperta e visitabile fino a domenica 28 giugno, alla Chiesetta dell’Angelo, una mostra organizzata in collaborazione con la sezione naturalistica di "Mondo Animale", permanente ospitata a Palazzo Bonaguro. L’iniziativa è promossa dall’assessorato alla Cultura di Bassano ed è stata curata da Flavia Casagranda.
Second life accoglie le creazioni del marosticense Amos Torresin www.amostorresin.com, che espone esemplari e oggetti realizzati secondo l’ottica del recupero e del riuso. Macchine per scrivere, telefoni a rotella, cellulari, videoregistratori, personal computer, apparecchi, dispositivi, elementi tecnologici ormai scartati ritrovano una nuova esistenza, una “second life”, grazie a originali procedimenti e a una collocazione al di fuori dal loro abituale contesto.
Le creazioni di Torresin danno origine a un mondo nuovo, fantastico, animato di pesci, testuggini, anfibi, ippocampi, farfalle e intere famiglie di insetti. Si tratta di in una versione aggiornata, tecnologica e originale, di un’antica Wunderkammer ricca di collezioni delle meraviglie. Davanti a questi assemblaggi di oggetti che vanno oltre l’ordinario, e che suscitano meraviglia e curiosità esattamente come accadeva nel XVI secolo, si affianca anche un’operazione di promozione di valori come il rispetto dell’ambiente e l’uso consapevole delle risorse.
Il calendario e gli orari di apertura: Chiesetta dell’Angelo sabato, domenica e festivi dalle ore 16 alle 20; apertura di Palazzo Bonaguro sabato dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 19, domenica e festivi dalle ore 10.30 alle13 e dalle ore 15 alle 18.
La mostra è a ingresso libero.

Più visti