Laura Vicenzi

bassanonet.it
Pubblicato il 30-10-2014 07:06
in Incontri | Visto 1.331 volte
 

Ebrei in Italia

Giovedì 30 ottobre, alla libreria Palazzo Roberti, Riccardo Calimani presenterà il secondo volume della sua storia opera di ricostruzione della presenza ebraica in Italia

Ebrei in Italia

Riccardo Calimani

Giovedì 30 ottobre, alle ore 18, sarà ospite della libreria Palazzo Roberti Riccardo Calimani. Presidente del Meis, www.meisweb.it/ (il Museo dell'ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara promotore anche della annuale “Festa del libro ebraico”, che diverrà laboratorio permanente), premiato dal Consiglio dei Ministri nel 1986 e destinatario del Premio europeo per la cultura nel 1987, Calimani è autore di numerose pubblicazioni autorevoli sulla storia ebraica.
Lo storico presenterà il secondo volume della sua monumentale opera di ricostruzione della presenza ebraica in Italia, dove ripercorre i tre secoli cruciali che vanno dall'espulsione nel 1492 degli Ebrei dalla Penisola iberica e da tutti i domini spagnoli alla Rivoluzione francese (1789) e all'Impero napoleonico, fino alla Restaurazione di inizio Ottocento.
Nella storia bimillenaria delle comunità ebraiche in Italia sono note soprattutto le vicende di un popolo che ha molto sofferto, nelle quali si riflettono le contraddizioni e i paradossi dell'intera civiltà europea, ed è presente anche l’epopea di una minoranza che ha saputo radicarsi capillarmente in tutto il Paese e che, malgrado le umiliazioni e le vessazioni subite da parte delle autorità politiche ed ecclesiastiche locali, è riuscita a salvaguardare sempre le proprie tradizioni e la propria identità culturale senza isolarsi e rinchiudersi in se stessa, partecipando anzi attivamente alla vita sociale ed economica dei luoghi in cui si è insediata. Lungo i tre secoli raccontati da Calimani si snodano le vicende che riguardano un gruppo di individui che fu sempre al centro di eventi storici epocali, nel doppio ruolo di vittima predestinata e di attivo protagonista della vita culturale ed economica del nostro Paese, ai suoi primi passi verso la modernità. Un'avventura, quella della comunità ebraica italiana, irta di pericoli e di contraddizioni, ma che rivela una sorprendente e insopprimibile vitalità.
Introdurrà l’incontro Riccardo Cavallero, direttore generale libri Mondadori.
L’appuntamento è a ingresso libero.