Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 25-09-2014 05:32
in Incontri | Visto 1.681 volte
 

La Resistenza sul filo della memoria

Da venerdì 26 settembre, in sala Chilesotti, prende il via “Venerdì: storia. Percorsi sul filo della memoria”. Il ciclo di conferenze si arricchisce quest'anno di tre appuntamenti con il cinema

La Resistenza sul filo della memoria

Lucia Bosè nel film Gli sbandati, in programma il 31 ottobre

Torna da venerdì 26 settembre, ospitata nella sala Chilesotti del Museo Civico, la rassegna della Biblioteca civica di Bassano intitolata: “Venerdì: storia. Percorsi sul filo della memoria”.
Il ciclo di incontri è promosso come da tradizione in collaborazione con le associazioni Anpi, Avl e 26 Settembre.
Il programma di questa edizione intende ricordare i tragici fatti accaduti a Bassano settant’anni fa, il 26 settembre del 1944. A corollario dei quattro appuntamenti in programma, è stata organizzata una rassegna cinematografica che propone tre proiezioni con dibattito e ospiti dedicate al tema della Resistenza. La Biblioteca ospiterà inoltre una mostra a tema che espone preziosi materiali d’archivio.
Il programma prevede, venerdì 26 settembre, un incontro intitolato: “1944: Bassano del Grappa nell’anno dell’Eccidio”. Relatore sarà Francesco Tessarolo, che ripercorrerà, con il supporto di filmati inediti, di immagini e di testimonianze dirette di Bassanesi, gli eventi luttuosi che segnarono quell’anno nella storia bassanese. Venerdì 10 ottobre, Marco Crestati terrà una conferenza intitolata: “Foglie di tabacco. Qualcosa di reale da strappare all’oblio in Canal di Brenta”. L’attore Loris Rampazzo leggerà alcune testimonianze e passi del libro pubblicato nel 2013 da Attiliofraccaroeditore che Crestati ha dedicato a queste vicende. Venerdì 24 ottobre, lo storico Daniele Ceschin, parlerà dell’epopea dei profughi veneti dopo Caporetto. Con questo appuntamento la Biblioteca civica prosegue il percorso dedicato al Centenario della Grande Guerra. Venerdì 7 novembre, Giovanni Favero proporrà un intervento che guarda in prospettiva storica la città: “Bassano del Grappa: una ‘quasi città’ contemporanea”.
La rassegna cinematografica “La Resistenza al cinema” ha in programma, venerdì 3 ottobre, la visione de Il Terrorista, film del 1963, ambientato a Venezia, del regista Gianfranco De Bosio; seguirà venerdì 17 ottobre la proiezione di Terre rosse, film del 2008 del regista vicentino Denis Dellai; infine, venerdì 31 ottobre, chiuderà il ciclo il film Gli sbandati, uscito nelle sale nel 1955 e diretto da Franco Maselli.
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e avranno inizio alle ore 17.30.