Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-07-2009 07:08
in Politica | Visto 1.893 volte
 

Conferenza dei sindaci: primo scoglio per Cimatti

Il sindaco di Bassano si candida alla presidenza dell'organismo comprensoriale, ma gli altri sindaci prendono tempo. Tutto rinviato alla prossima riunione

Conferenza dei sindaci: primo scoglio per Cimatti

Stefano Cimatti: esordio interlocutorio alla Conferenza dei sindaci

Stefano Cimatti si candida ufficialmente alla presidenza della Conferenza dei sindaci dell'Ulss n.3, ma i suoi colleghi primi cittadini prendono tempo e la decisione viene rinviata alla prossima riunione.
Il primo scoglio per il nuovo sindaco di Bassano nasce dal confronto con gli altri sindaci del comprensorio, al cui interno sarebbe sorta un “fronda” poco propensa, al momento, ad affidargli l'incarico.
Secondo la consuetudine, la presidenza dell'organismo che raggruppa i 28 Comuni del territorio dell'Ulss è stata sempre ad appannaggio del Comune di Bassano, il più rappresentativo e importante in termini di servizi erogati. Sempre nel Comune di Bassano ha la sua sede la Conferenza stessa, che discute e programma i servizi socio-sanitari di competenza delle Amministrazioni locali la cui gestione viene affidata all'azienda Ulss.
Ma la questione diventa ora squisitamente politica: diversi sindaci di centro-destra non sarebbero infatti d'accordo con la candidatura di Cimatti, la cui maggioranza è sostenuta anche dal Partito Democratico.
Il nome del nuovo presidente - con l'uscita di scena di Gianpaolo Bizzotto - uscirà dalla prossima riunione dell'assemblea dei sindaci, nella quale l'argomento sarà messo ai voti.
Per il momento quello di Cimatti è l'unico nome in lizza, ma potrebbero nell'occasione presentarsi altre candidature dell'ultimo minuto.
Il nuovo sindaco di Bassano, in campagna elettorale, aveva puntato - tra le altre cose - proprio sul recupero della leadership della città del Grappa nel territorio di riferimento. Un'intenzione che, a neanche un mese dalla sua elezione, deve già mettere alla prova.