Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 07-09-2020 18:45
in Attualità | Visto 705 volte

Cercasi direttore disperatamente?

A una settimana dalla scadenza, il Comune di Bassano rilancia la comunicazione sul bando per il direttore dei Musei Civici. Il sindaco: “Fino alla settimana scorsa nessuna domanda, ma non ci sono preoccupazioni”

Cercasi direttore disperatamente?

Museo Civico di Bassano, sala canoviana (foto Alessandro Tich)

Il comunicato stampa è stato trasmesso oggi in redazione dal Comune di Bassano del Grappa, nella persona della super-segretaria del sindaco Giada Scuccato, essendo l'ufficio stampa in ferie. Oggetto: “Direttore scientifico dei Musei della città”.
“Scade lunedì 14 settembre il termine per la presentazione delle candidature a Direttore scientifico dei Musei della città - infoma la nota -. Il direttore scientifico è responsabile del Museo nel suo complesso, nonché dell’attuazione e dello sviluppo del suo progetto culturale e scientifico.” “Tra i suoi compiti - prosegue il testo - vi sono il coordinamento della programmazione culturale e scientifica dei musei, comprese mostre ed esposizioni, la valorizzazione del patrimonio museale, la promozione di una stretta relazione con il territorio, le relazioni con istituzioni nazionali e internazionali, la promozione delle attività di studio e di pubblicazione, le attività di divulgazione, educazione, formazione e ricerca legate al patrimonio museale.” Conclude il comunicato: “L’avviso completo per la selezione del Direttore - uno specialista di categoria D1 Alta specializzazione, ai sensi dell’art. 110, c.1, del D.Lgs 267/2000 - è pubblicato nel sito del Comune di Bassano del Grappa e contiene tutte le informazioni e le indicazioni per quanti desiderano partecipare alla selezione.”
Fin qui niente di trascendentale: che l'amministrazione di Bassano avesse emesso il nuovo avviso per la selezione del direttore dei Musei Civici, dopo il bando precedente andato alla fine deserto, è notizia risaputa. Ne avevo già scritto ancora lo scorso 14 agosto (nell'articolo intitolato “Scorribando”), dal momento che il nuovo concorso è stato indetto proprio alla vigilia di Ferragosto.
Quello che colpisce è la tempistica della comunicazione arrivata da via Matteotti, ad una settimana dalla scadenza della presentazione delle domande. E colpisce soprattutto la sottolineatura finale, a sette giorni dalla chiusura delle danze, in merito alla pubblicazione nel sito del Comune dell'avviso completo, con tutte le informazioni e indicazioni “per quanti desiderano partecipare alla selezione”. Una cosa mai successa.
Vuoi vedere che al nuovo avviso di selezione non ha risposto ancora nessuno?
“Io - risponde a mia precisa domanda al riguardo il sindaco Elena Pavan - sono aggiornata a una settimana fa e una settimana fa non c'erano ancora domande. È comunque abbastanza normale che chi vuole presentare domanda lo faccia a ridosso della scadenza.”
“Il comunicato è stato un'iniziativa dell'ufficio stampa - rassicura il sindaco -. Nell'avviso abbiamo favorito il rientro dei cervelli dall'estero e abbiamo messo tra i requisiti una laurea in Storia dell'arte, che non è cosa da poco. Non ci sono particolari preoccupazioni, non ci sono dietrologie, non ci sono altre finalità, non ci sono difficoltà.”
Cercasi dunque direttore disperatamente? A sentire la Pavan, non siamo ancora a questo punto. Ma come dice il saggio: speremo ben.

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti