ELEZIONI
Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 15-03-2011 17:57
in Attualità | Visto 2.085 volte
 

I commercianti festeggiano l'Italia

Sulle vetrine affisso il tricolore dell'Unione del Commercio per il 150° dell'Unità Nazionale. La presidente Cadore: “E' un segno, poi ognuno la pensi come vuole”. E intanto il PdL invita i bassanesi a esporre la bandiera per l'anniversario

I commercianti festeggiano l'Italia

Il tricolore esposto in vetrina in un negozio del centro storico di Bassano

“Viva l'Italia”. Firmato: Unione mandamentale del Commercio.
L'insegna tricolore, realizzata dall'associazione di categoria per i 150 anni dell'Unità Nazionale, campeggia da alcuni giorni sulle vetrine di molti negozi di Bassano e dei Comuni del mandamento.
“E' un'idea che abbiamo avuto per dare uno spunto a questa giornata - ci dice la presidente mandamentale dell'Unione del Commercio Teresa Cadore -. Puntiamo sul tricolore, che è stato al centro di polemiche nel bene e nel male. Noi ci crediamo molto, e abbiamo chiesto ai nostri associati di esporre l'insegna tricolore il 17 marzo. A Bassano, con gli alpini, i negozi avevano esposto le bandiere in vetrina e ora promuoviamo questa iniziativa per i 150 anni dell'Unità d'Italia. E' un segno, poi ognuno la pensi come vuole.”
Qualcuno, tra i commercianti di Bassano, sta anche pensando a qualcosa di particolare da allestire in vetrina in occasione della giornata festiva di giovedì.
Ma anche il “minimo sindacale patriottico” rappresentato dall'affissione tricolore all'ingresso del negozio è un segnale di partecipazione diretta alla ricorrenza.
“L'adesione all'iniziativa è molto buona - continua Teresa Cadore -. Di solito quando proponiamo una cosa i nostri associati la accolgono pienamente. Molti hanno già esposto il tricolore da alcuni giorni, altri sono più titubanti ma lo esporranno sicuramente il 17 marzo. Noi infatti abbiamo chiesto di esporlo per quella data, diversamente dall'adunata e dal raduno degli alpini i cui programmi iniziavano una settimana prima, per cui le bandiere venivano esposte per più giorni.”
E intanto, dopo l'invito del sindaco Cimatti a “imbandierare la città” nel giorno della Festa Nazionale, i consiglieri comunali del PdL - con una comunicazione a firma del capogruppo Stefano Monegato - fanno altrettanto.
“Il gruppo consigliare di Bassano del Grappa del PdL - afferma la nota - invita tutti i cittadini bassanesi ad esporre in questi giorni il tricolore in occasione del 150° anniversario”.
Nel frattempo l'amore per la bandiera correrà sui binari: il 17 marzo alle 12 alla stazione ferroviaria di Bassano - nell'ambito dell'evento “150 bandiere, in 150 stazioni, per i 150 anni dell'Unità d'Italia” promosso dal Comitato Interministeriale e dal Gruppo Ferrovie dello Stato - saranno resi gli onori al tricolore con l'esecuzione dell'Inno Nazionale.