Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 19-04-2017 16:06
in Attualità | Visto 1.305 volte

Souvenir d'Eataly

Pennac, Sgarbi, Littizzetto, Farinetti, Maraini, Friedman, De Bortoli e non solo. Parata di grandi nomi a Bassano per la seconda edizione della rassegna letteraria “Resistere”, promossa dalla Libreria Palazzo Roberti

Souvenir d'Eataly

Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, tra le "star" annunciate alla rassegna

Dacia Maraini e Luciana Littizzetto protagoniste di una stessa rassegna?
A Bassano del Grappa, città di incontri e di incroci, tutto è possibile.
Fermo restando che il grande pubblico, inevitabilmente, sarà più attratto in partenza dal secondo nome che non dal primo. Potenza del mezzo televisivo, che sovrasta a prescindere i meriti conquistati sul campo in ambito letterario.
Ma tant'è, e oltre ai due nomi già citati sopra sono in arrivo in città altri big del circo mediatico, letterario, culturale, giornalistico ed economico contemporaneo: Daniel Pennac, Vittorio Sgarbi, Luca Bianchini, Oscar Farinetti, Silvia Avallone, Alan Friedman, Marco Damilano, Ferruccio De Bortoli, Alessandra Sardoni, Massimo Cacciari, Ernesto Galli Della Loggia e Mario Isnenghi.
Sono questi i protagonisti della seconda edizione di Resistere, la rassegna letteraria firmata da Libreria Palazzo Roberti in programma a Bassano dal 15 al 18 giugno e presentata oggi in conferenza stampa in municipio con l'intervento, a nome dell'Amministrazione comunale, del sindaco Riccardo Poletto e dell'assessore alla Cultura Giovanni Cunico.
Grazie alla collaborazione del Comune di Bassano del Grappa e al sostegno di PBA e di Banca Mediolanum, Piazza Libertà, il Castello degli Ezzelini e il Chiostro del Museo Civico saranno il palcoscenico di incontri straordinari (tutti ad ingresso gratuito) seguendo il filo rosso del “resistere”, nelle diverse declinazioni dell’attualità, dell’economia, dell’arte, della politica e del giornalismo.
Un calendario davvero ricco dedicato alla letteratura contemporanea e con coinvolgenti momenti di spettacolo. Inoltre l’anteprima del festival, è riservata, il 4 maggio, nell’unica apparizione in Veneto, ad un autore amato da tutte le generazioni, Daniel Pennac, con la presentazione del suo ultimo libro “Il caso Malaussene”, per Feltrinelli (Libreria Palazzo Roberti, ore 18).
“È una missione per noi vendere libri. E dunque coltivare e creare lettori e, per far questo, organizzare qualunque iniziativa possa fare capire quale universo si apra con la lettura” - spiegano le promotrici Lorenza, Lavinia e Veronica Manfrotto.
“Da una pura esigenza commerciale - proseguono - nasce la più nobile delle cause. E così la sfida di resistere come libreria si traduce in un infittirsi di incontri, in un desiderio di raggiungere il più largo numero di persone possibili, per far sentire loro quello che sentiamo noi. È così che nasce Resistere. Resistere, perché noi abbiamo resistito mettendocela proprio tutta, nei recenti anni in cui il libro pareva perduto. Resistere, perché la vita prima o poi ti mette alla prova e tu devi resistere: fisicamente, psicologicamente o economicamente che sia. E i libri, e talvolta gli incontri con i loro autori, possono essere di grande aiuto. Resistere, perdurare nel tempo, come la parola scritta.”
Ad inaugurare la manifestazione vera e propria saranno due importanti nomi dello show business. Giovedì 15 giugno, Vittorio Sgarbi presenta “Il tesoro d’Italia”, un viaggio all’avventurosa scoperta di artisti immensi, da Caravaggio a Guido Reni ai Carracci (Castello degli Ezzelini, ore 18); in Piazza Libertà, con inizio alle 21, l’incontenibile Luciana Littizzetto, nell’unica presentazione italiana, racconta di come affrontare con ironia le sfide quotidiane, accompagnata dallo scrittore e conduttore radiofonico Luca Bianchini.
Venerdì 16 giugno, l’imprenditore Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, la più importante realtà mondiale dell’alta gastronomia italiana, invita a “Ricordiamoci il futuro” (Castello degli Ezzelini, ore 18); mentre le scrittrici Dacia Maraini e Silvia Avallone portano il loro sguardo femminile sul mondo e su come raccontare se stessi e gli altri (Chiostro del Museo Civico, ore 19.30). Nella stessa serata, il giornalista statunitense Alan Friedman dialogherà con il vice direttore de L’Espresso Marco Damilano sul tema “Il disordine mondiale, l’ascesa di Trump e i nuovi rapporti Italia-Stati Uniti” (Castello degli Ezzelini, ore 21).
Sabato 17 giugno, un’altra importante presenza: quella di Ferruccio De Bortoli, già direttore del Corriere della Sera e del Sole 24 Ore e attualmente presidente della casa editrice Longanesi, che con la giornalista Alessandra Sardoni, l’inviata di TG LA7, racconta di “Vite da giornalisti, navigare sereni nelle tempeste” (Castello degli Ezzelini, ore 18).
Domenica 18 giugno, a chiudere il ricco programma di interventi, tre personalità straordinarie della vita culturale italiana, ovvero Massimo Cacciari, Ernesto Galli Della Loggia e Mario Isnenghi, in un confronto sul tema “Gli anni della Repubblica. Fatti e misfatti della nostra storia”. Modera Alessandro Comin, responsabile della redazione di Bassano de Il Giornale di Vicenza (Castello degli Ezzelini, ore 21).
La rassegna letteraria Resistere è ideata e organizzata da Libreria Palazzo Roberti. Non è prevista prenotazione dei posti.
 In caso di maltempo l’evento al Chiostro del Museo si terrà in Sala Chilesotti, mentre gli eventi del Castello degli Ezzelini e di Piazza Libertà si svolgeranno al Teatro Da Ponte.
E buona resistenza a tutti.

Bassanonet TV

CULT tv

"Non è invisibile"

Un virus invisibile ma allo stesso tempo presente nella realtà di tutti i giorni. Marco Chiurato è artista poliedrico, spazia tra performances,...

Più visti