Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

RedazioneRedazione
Bassanonet.it

Teatro

Ultime battute, per B.Motion Teatro

Sabato 28 agosto, la sezione del contemporaneo di Operaestate Festival offre tre appuntamenti con lo spettacolo

Pubblicato il 28-08-2021
Visto 4.101 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Sabato 28 agosto, l’ultima giornata in programma di B.Motion Teatro offre tre appuntamenti con lo spettacolo: Siamo tutti cannibali, del Teatro delle Albe, Le parole non sanno quello che dicono, di Marta Dalla Via e la replica di Il cielo sopra Bassano del Grappa, l’esperienza radioguidata a cura de La Piccionaia.
Alle ore 18.30, a partire dal Teatro al Castello “T. Gobbi”, meteo permettendo tornerà Il cielo sopra Bassano, che propone un modo nuovo di guardare e sentire la città grazie alle voci delle compagnie Anagoor, Sotterraneo e Massimiliano Civica. L’esperienza accompagnerà lo spettatore e lo inviterà ad aprirsi a un nuovo sguardo guidato da frammenti d’autore scelti sul tema e dedicati allo spazio pubblico. È previsto l’utilizzo radiocuffie.
Alle ore 21, al Teatro Remondini, Roberto Magnani darà voce a Siamo tutti cannibali prodotto dal Teatro delle Albe e Ravenna Teatro, spettacolo ispirato ad alcuni frammenti del romanzo Moby Dick, di Herman Melville. Un intreccio di musiche (scritte da Giacomo Piermatti e Andrea Veneri) e parole, dove il contrabbasso di Giacomo Piermatti, diventa la voce dell’intero Pequod, la baleniera di Achab, attraverso un tappeto sonoro in grado di creare uno spazio sia emotivo che fisico, una manifestazione di tutto quello che le parole lasciano solamente intuire, mentre la voce viene amplificata per variarne l’enfasi o la crudezza.

da Siamo tutti cannibali, foto di Marco Parollo

La voce mette in luce anche la particolarità della lingua: Melville ne inventa una che stravolge l’inglese e che viene riportata in italiano dalla musicalità costruita da Cesare Pavese, primo traduttore del romanzo in Italia. Racconta Magnani a proposito: “La storia di Moby Dick è presto detta: un equipaggio di quaranta uomini salpa dall’isola di Nuntacket per andare a caccia di balene; l’ossessione del capitano Achab porterà alla distruzione del Pequod e alla morte di quaranta uomini. Ma Moby Dick non è solo la storia di un viaggio a caccia di balene, compiuto realmente da Melville, ma è uno sprofondare nell’Abisso, l’abisso che abita ognuno di noi”.
Infine, alle 22.30 in Sala Da Ponte, Marta Dalla Via debutterà con un nuovo lavoro che porta il titolo Le parole non sanno quello che dicono, prodotto da La Piccionaia: un “raffinato spettacolo triviale interamente dedicato a loro: le pecore nere del linguaggio”. Si tratta di una nuova drammaturgia incentrata sulle parole e sui loro effetti collaterali, sulla consapevolezza di chi le pronuncia ma anche sul peso specifico della comicità. Uno spettacolo urgente e necessario in questo periodo in cui il dibattito sui confini della libertà di espressione è centrale, in un’epoca in cui “parole in libertà” qualche volta significa semplicemente “a vanvera”: migliaia e migliaia di persone vengono offese, umiliate, discriminate, e migliaia e migliaia di persone nel mondo offendono, umiliano, discriminano, e condannano attraverso certe parole. E quindi, si chiede Marta Dalla Via: è più importante cambiare le parole o le cose che quelle parole intendono?
“Impreco quando cittadini al di sopra di ogni sospetto protagonisti di episodi mediaticamente controversi, si autoassolvono dicendo che era solo una battuta — scrive Dalla Via nelle note di regia — Una battuta, se davvero è una battuta, non è mai solo una battuta. Ogni vero comico lo sa: la scrittura di una buona battuta è un processo davvero complesso fatto di pratica, matematica, ritmo e impertinenza”.
Per informazioni e dettagli: www.operaestate.it. Si consiglia la prenotazione. comunicazionefestival@comune.bassano.vi.it tel. 0424519804

Più visti

1

Politica

09-04-2024

Carraro in carriera

Visto 10.764 volte

2

Politica

12-04-2024

Cavallin Marin

Visto 10.421 volte

3

Politica

09-04-2024

Centro(destra) giovanile

Visto 10.370 volte

4

Attualità

10-04-2024

Calci di rigore

Visto 9.889 volte

5

Politica

11-04-2024

Old Wild Finco

Visto 9.708 volte

6

Attualità

11-04-2024

Pavan for President

Visto 9.689 volte

7

Attualità

09-04-2024

Reportich

Visto 9.394 volte

8

Politica

12-04-2024

Silvia e i suoi Fratelli

Visto 9.210 volte

9

Attualità

11-04-2024

W le Women

Visto 9.151 volte

10

Politica

12-04-2024

Vivi e vota Vivere

Visto 8.810 volte

1

Politica

18-03-2024

Coalizione da Tiffany

Visto 19.923 volte

2

Attualità

19-03-2024

L’Asparagruppo

Visto 15.162 volte

3

Politica

06-04-2024

Teatro Verdi

Visto 13.764 volte

4

Politica

22-03-2024

Cuando Calenda el sol

Visto 13.655 volte

5

Politica

05-04-2024

Mazzocco in campagna

Visto 12.726 volte

6

Politica

21-03-2024

Tavoli amari

Visto 12.452 volte

7

Cronaca

20-03-2024

I Pfas di casa nostra

Visto 12.203 volte

8

Attualità

08-04-2024

La Terra è rotonda

Visto 12.135 volte

9

Politica

25-03-2024

Io Capitano

Visto 11.321 volte

10

Attualità

27-03-2024

Dove sito?

Visto 11.262 volte