Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 18-01-2018 17:05
in Cose in Comune | Visto 1.517 volte
 

Regalo di Natale

A Natale Zonta, per 25 anni in amministrazione comunale, assegnato il Premio Città di Rosà 2018

Regalo di Natale

Natale Zonta

Per un quarto di secolo ha frequentato la stanza dei bottoni dell'Amministrazione del paese, pur non facendo mai il sindaco, in qualità di autorevole esponente della Lega Nord di Rosà. Ora il Comune di Rosà gli conferisce il regalo di Natale.
Natale Zonta, classe 1942, consigliere comunale dal 1993 e già presidente del consiglio comunale (incarico con il quale nel maggio dello scorso anno ha terminato la sua lunga carriera politica e amministrativa) è il destinatario del Premio Città di Rosà 2018. L'assegnazione è stata decisa dalla commissione cultura e dai capigruppo in consiglio comunale e la notizia è stata resa nota, tramite comunicato stampa, dalla stessa Amministrazione rosatese.
La consegna del premio avverrà nel corso del consiglio comunale convocato per l’occasione domenica 21 gennaio alle ore 10. La cerimonia, come da felice tradizione, si tiene a ridosso della festa di Sant’Antonio Abate, patrono del paese, a cui sarà dedicato anche il concerto serale organizzato dalla parrocchia di Rosà e dal Teatro Montegrappa domenica dalle ore 20.45 in Duomo alla presenza della Banda Montegrappa di Rosà.
Questa la motivazione del premio che verrà letta domenica mattina dal sindaco, Paolo Bordignon: “Per avere sempre operato con passione ed entusiasmo per la comunità e il territorio, cercando di essere un punto di riferimento per tutti, avendo sempre una parola, un'attenzione per ogni cittadino. Ha sempre fatto in modo che nessuna opportunità andasse perduta, cercando solo occasioni di confronto e di mediazione per non cadere in conflitti inutili. Grazie alla sua tenacia e al suo lavoro è riuscito a far conoscere la nostra Rosà non solo a livello provinciale e regionale ma anche a livello nazionale ed europeo.”
“Il premio di quest’anno - ha spiegato il sindaco nel corso della presentazione tenutasi oggi in municipio - va ad una persona che per 25 anni si è spesa con impegno per il paese. Le valutazioni per la destinazione del premio non hanno tenuto conto del ruolo politico ma di quello amministrativo. Passione, condivisione, rispetto di tutti e significato di squadra sono sempre stati i capisaldi del suo agire. Ha saputo poi nei suoi tanti anni di attività far conoscere Rosà al di fuori del territorio sia in ambito nazionale che europeo.
Su segnalazione delle categorie economiche del territorio, verranno poi insignite del premio “Rosà che Lavora” le ditte che per traguardi di anzianità, tipologia di prodotto o know-how hanno raggiunto nel tempo dei risultati di valore.
Nello specifico verranno premiate, come annunciato dal vicesindaco, Simone Bizzotto: Tecnopaper Srl (Ass. Industriali – produzione di tubi e scatole di cartone), Zanotto Elia di Zarpellon Maria e Figli Snc (Artigiani – produzione di arredi), Cartolibreria Rosatese di Marchiori Lidia (Commercianti – cartoleria), Chiminello Adriano (Commercianti – calzature e valigeria), Riboteck (API – taglio e ribobinatura di film plastici ed altri materiali), Frison Luciano (Coltivatori Diretti – azienda agricola).
Un riconoscimento verrà inoltre dato a Vanzetto Luigino per gli oltre 50 anni di attività, a Stragliotto Antonio e Giovanni Snc per i 40 anni di attività ed a Sartore Dino.
E, anche se in ritardo, buon Natale a tutti.