Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 26-09-2015 23:56
in Altri sport | Visto 2.206 volte
 

Per meno di 3 secondi

Costenaro e Baldini su Peugeot 208 R5 festeggiano la vittoria al 32^ Rally Città di Bassano. Al secondo posto Dal Ponte-Bizzarini su Ford Fiesta S2000, staccati di appena 2”8

Per meno di 3 secondi

I primi tre equipaggi classificati sul podio (foto Roberto Bosca)

Giacomo Costenaro e Justin Baldini si aggiudicano la 32^ edizione del Rally Città di Bassano su Peugeot 208 di classe R5 con merito e determinazione.
Sin dal primo tratto cronometrato hanno dimostrato di avere le carte in regola per tentare il “colpaccio” ma hanno dovuto fare i conti con un altrettanto agguerrito Andrea Dal Ponte che, con Manuela Bizzarini a chiamargli le note e al volante di una Ford Fiesta S2000, sebbene si sia aggiudicato cinque degli otto tratti in programma, non è riuscito nell’intento di conquistare la vittoria.
Solo per un pelo, visto che il distacco tra i due equipaggi dopo cento chilometri di tratti cronometrati è di soli 2”8.
Una bella lotta che ha visto nelle battute iniziali inserirsi tra i contendenti i vari Sciessere, Oriella, Spagolla, Tolfo, poi fermati però da noie meccaniche. Regolare e accorto ecco allora che il bassanese Michele Piccolotto, coadiuvato da Jessica Parli, ha portato la sua Ford Fiesta S2000 sul gradino più basso del podio.
Alle spalle dei tre equipaggi locali tre equipaggi tedeschi, protagonisti della Mitropa Cup, con la coppia Koesler-Hofmann ad occupare la quarta piazza davanti a Gassner Senior e Junior che proprio sull’ultimo impegno cronometrato hanno superato Ezio Soppa e Silvia Rocchi, che comunque conquistano la vittoria di classe N4. Buona la gara anche degli ungheresi Janos Puskadi e Godor Barnabas su Skoda Fabia S2000.
Vittoria di classe A7 e nono posto nell’assoluta per Alessandro Mazzonelli e Massimo Furlini, che precedono un sorprendente Paolo Benvenuti, Michela Merlo sul sedile di destra, decimo assoluto con la piccola Renault Twingo.
Ecco i vincitori delle altre classi:

CLASSE A8 Surtmann-Tschopp
CLASSE A6 Lena-Decima
CLASSE A5 Padovani-Valenari
CLASSE A0 Girardi-Fiorini
CLASSE N3 Targon-Prizzon
CLASSE N2 Dall'O'-Magrin
CLASSE N1 Marin-Zaborra
CLASSE R3T Preml-Oslaj
CLASSE R3C Zantedeschi-Righetti

A conferma della selettività della gara, dei 137 equipaggi iscritti sono 80 quelli che questa sera sono saliti sul palco d’arrivo di Piazza Libertà a Bassano.
Per il Rally storico, invece, primo successo in carriera per Agostino Iccolti e Giuseppe Ferrarelli su Porsche 911 RS Gruppo 4 della scuderia Team Bassano.
E anche questa edizione del Rally di Bassano va in archivio. Lo staff del Bassano Rally Racing ancora una volta, se mai ce ne fosse ancora bisogno, ha dimostrato di essere una vera “macchina da guerra”, capace di concepire una gara dagli alti contenuti agonistici ma soprattutto di saper gestire il vero “esercito” di concorrenti, addetti ai lavori e appassionati che gravitano sulle prove speciali sempre nel segno della massima sicurezza e del rispetto dell’ambiente e della popolazione. Un plauso è d’obbligo.

Classifica finale 32° Rally Città di Bassano:

1. Costenaro-Bardini (Peugeot 208) in 1h06’38”2; 2. Dal Ponte Bizzarini (Ford Fiesta S2000) a 2”8; 3. Piccolotto-Perli (Ford Fiesta S2000) a 1’19”8; 4. Koesler-Hofmann (Subaru Impreza Wrx Sti) a 3’48”7; 5. Gassner-Thannhauser (Mitsubishi Lancer Evo X) a 4’28”4; 6. Gassner-Mayrhofer (Mitsubishi Lancer Evo X) a 4’37”0; 7. Soppa-Rocchi (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 4’46”9; 8. Pusdaki-Godor (Skoda Fabia S2000) a 4’52”5; 9. Mazzonelli-Furlini (Renault Clio Williams) a 6’25”3; 10. Benvenuti-Merlo (Renault Twingo) a 6’28”2