Pubblicato il 23-01-2015 19:57
in Rugby | Visto 1.419 volte

Il ritorno dei “Mostri”

Domenica alle 14.30 il BBM incontrerà al de Danieli i Monsters di Castelfranco

Dopo una breve pausa, è giunta l’ora per il Rugby Bassano di tornare al lavoro; l’undicesima giornata di campionato, ancora una volta, vedrà come palcoscenico il De Danieli, sul quale i giallorossi incontreranno “i vicini di casa”, ovvero i Monsters.
Una sorta di derby, quello che si apprestano ad affrontare i bassanesi, la squadra avversaria infatti è il team della “vicina” Castelfranco. In quanto tale, il prossimo match deve ostentare un impegno ed una determinazione senza pari; dopo la prima partita in casa contro il Botticino, caratterizzata da un avvio lento che sicuramente non ha delineato al meglio le competenze della squadra, all’interno dell’equipe giallorossa echeggia un forte spirito di rivalsa.
I Monsters occupano il sesto posto nella classifica di campionato, tuttavia “nessun avversario va mai sottovalutato” sostiene l’allenatore Segafredo.
Il BBM dovrà quindi rimanere concentrato, anche perché, si sa, il più delle volte la partita giocata in casa inietta una dose di motivazione non indifferente ed anche per il pubblico amico (che non ha mai paura di farsi sentire) è doveroso assistere ad un match dove siano presenti grinta e spirito.
Il team giallorosso sarà pressoché al completo, anche se aleggia ancora qualche forma influenzale, le cui vittime per questa settimana sono Scatà e Marchetti. Nonostante ciò, Zalunardo e company si ricongiungeranno ai compagni Maroso e Tellatin, assenti dalle scene rugbistiche a causa d’impegni scolastici.
Nessuna influenza per Orso, che non parteciperà al match contro i Monsters poiché impegnato con la nazionale under 18, che questo sabato sfiderà la Francia all’Aquila; assieme a lui un altro bassanese doc, adottato dal Benetton, ossia Marco Zanon.
Ma le sorprese “nazionali” non finiscono qui, ci sono infatti altri due nomi non nuovi all’ambiente rugbistico locale, ovvero Edoardo Ferraro e Enjel Makelara (attualmente Marchiol Mogliano). I due sono stati convocati dal responsabile tecnico della nazionale under 20, Troncon, per il raduno che si terrà dal ventiquattro al ventinove gennaio al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia (Pisa) in vista del debutto nel torneo di categoria che venerdì sei febbraio vedrà i “piccoli” azzurri incontrare i coetanei dell’Irlanda allo stadio “Vittorio Pozzo Lamarmora” di Biella. Tuttavia, la lista dei ventitré giocatori convocati per la prima giornata del torneo di categoria verrà ufficializzata solamente a fine raduno.
Infine, va citato il nome di Benito Franceschini, il quale domenica undici gennaio ha partecipato e vinto assieme alla sua squadra il primo “Trofeo dei Dogi” riservato alle categorie under 16 e under 18. Un incontro che ha diviso in due il territorio veneto, contrapponendo da una parte i giocatori delle squadre appartenenti al Veneto est e dall’altra quelli dell’ovest.
Questa domenica giocheranno in casa, oltre alla prima squadra, anche under 16 e under 18: l’under 16 sfiderà alle ore 10.00 il Valpolicella, mentre l’ under 18 sarà impegnata a partire dalle 11.00 contro il Rubano.



    LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

    In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

    Più visti