Pubblicità

Opera Estate Festival

Pubblicità

Opera Estate Festival

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Elezioni 2024

Ultime lettere di Elena Pavan

Comunicato di commiato ai cittadini del sindaco Elena Pavan che rompe il silenzio dopo la sconfitta elettorale al primo turno. Per il ballottaggio invita i bassanesi ad andare a votare ma non dà indicazioni di voto

Pubblicato il 19-06-2024
Visto 29.251 volte

Pubblicità

Opera Estate Festival

Per questo articolo ho pensato di recuperare e ripubblicare una foto storica, scattata da Danilo Omodei il 27 maggio 2019.
Si vede una raggiante Elena Pavan che stappa lo spumante in sala consiliare per la trionfale elezione a sindaco al primo turno col 61,40% dei voti di coalizione.
Accanto a lei si vede un altrettanto entusiasta Nicola Finco, colui il quale la lanciò nello spazio, come candidata a sindaco della coalizione unita di centrodestra, dalla base astronautica leghista di Cape Salvini. Sono cinque anni fa, sembra una vita.

Foto Danilo Omodei - archivio Bassanonet

Oggi la storia si ripropone, ma a parti invertite.
È Nicola Finco che domenica e lunedì prossimi andrà al ballottaggio, contro Roberto Campagnolo, con l’intenzione di diventare il nuovo sindaco di Bassano.
Ma qualora vincesse lui, assai difficilmente vedremo Elena Pavan stappare la bottiglia al suo fianco.
Chi infatti auspicava (come ad esempio il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Silvio Giovine) che la Pavan, che è stata un sindaco di centrodestra, “potrà sostenere il centrodestra convintamente anche lei”, nel senso di invitare esplicitamente il proprio elettorato a votare per Finco al ballottaggio, probabilmente non la conosce bene né tantomeno conosce, o fa finta di non conoscere, la lunga vicenda politica che l’ha riguardata per queste elezioni.
Elena Pavan, infatti, rompe finalmente il silenzio dopo la delusione del risultato elettorale al primo turno che l’ha vista finire al terzo posto ed esclusa quindi dal ballottaggio.
E lo fa con un breve comunicato stampa di commiato ai propri cittadini, che oltre al testo scritto va anche necessariamente letto tra le righe.
Il sindaco uscente conferma infatti la sua identità di “donna di centrodestra” e si appella al superamento dei “personalismi” nel centrodestra “in nome dell’unità di quanti a Bassano rappresentano questo elettorato, che è anche il mio”.
Ma sottolinea anche la “mancanza di rispetto e di interesse nei confronti di tutti i bassanesi che hanno riposto la loro fiducia nella nostra proposta” da parte del “candidato del centrodestra al ballottaggio”, di cui non fa il nome, che non l’ha coinvolta negli apparentamenti e “che ha dichiarato espressamente di non volere dialogare con me”.
Sono dichiarazioni che leggerete subito qui sotto e che sanciscono il distacco della prima cittadina giunta al capolinea, che non può snaturare la sua collocazione politica di centrodestra ma non fino al punto da sostenere formalmente chi cinque anni fa l’ha lanciata nello spazio per poi cacciarla fuori dall’astronave.
In definitiva, quello che è l’ultimo intervento di Elena Pavan da sindaco di Bassano del Grappa si conclude con un appello “forte e chiaro” ad andare a votare. Punto e basta.
Per chi votare, è una scelta che viene lasciata libera alla coscienza dei cittadini.

COMUNICATO STAMPA DEL SINDACO ELENA PAVAN

Amo Bassano, una città viva, generosa, sicura e accogliente.

Da Sindaco uscente, sentivo la responsabilità di seguire i tanti progetti in cantiere e mi sono proposta ai bassanesi con una lista civica, Elena Pavan Sindaco, premiata alle urne da oltre 2.000 cittadini e il supporto di una seconda lista civica, Forza Bassano, e di un partito di centrodestra, Fratelli d’Italia, che ringrazio per il sostegno. Una collocazione naturale per me, perché, come ho sempre detto, sono una donna di centrodestra.

I confronti e i contatti che hanno portato agli apparentamenti non ci hanno coinvolti per volontà del candidato del centrodestra al ballottaggio, che ha dichiarato espressamente di non volere dialogare con me, dimostrando una mancanza di rispetto e di interesse nei confronti di tutti i bassanesi che hanno riposto la loro fiducia nella nostra proposta.

Spero che le prese di posizione delle scorse settimane possano terminare presto, in nome dell’unità di quanti a Bassano rappresentano questo elettorato, che è anche il mio, ma soprattutto in nome di un bene molto superiore ai personalismi: Bassano e i bassanesi.

Sono stata Sindaco di questa meravigliosa città per cinque anni ed è stato un onore. Il mio amore, il mio entusiasmo, la mia disponibilità rimangono immutati.

Detto questo, il mio appello rimane forte e chiaro: recarsi alle urne è fondamentale, votare è fondamentale. Rinunciare a questo diritto è una forma di imbarbarimento che non appartiene ai bassanesi.

Più visti

1

Politica

17-07-2024

Green Pass

Visto 9.455 volte

2

Attualità

17-07-2024

Io Vagabondo

Visto 8.956 volte

3

Attualità

15-07-2024

Diamoci un bacino

Visto 8.851 volte

4

Cronaca

17-07-2024

Notizia bomba

Visto 8.688 volte

5

Cronaca

18-07-2024

Un, due, Pré

Visto 6.345 volte

6
7

Musica

15-07-2024

Tra cuore e Diaframma

Visto 3.836 volte

8

Danza

14-07-2024

In Vetrina, la giovane danza d'autore

Visto 3.605 volte

9

Teatro

15-07-2024

Minifest: tra racconti poetici e acrobazie

Visto 3.444 volte

10

Magazine

16-07-2024

Musica sotto le stelle

Visto 3.336 volte

1

Elezioni 2024

21-06-2024

Facoltà di voto

Visto 28.773 volte

2

Elezioni 2024

24-06-2024

Gratta e Finco

Visto 22.759 volte

3

Elezioni 2024

20-06-2024

Big Bang

Visto 22.590 volte

4

Elezioni 2024

25-06-2024

John Fincgerald Kennedy

Visto 21.727 volte

5

Elezioni 2024

20-06-2024

Pontida degli Alpini

Visto 21.604 volte

6

Elezioni 2024

27-06-2024

Ma Guarda un po’

Visto 21.340 volte

7

Elezioni 2024

20-06-2024

Diritto di proprietà

Visto 21.191 volte

8

Elezioni 2024

25-06-2024

Io sono leggenda

Visto 21.095 volte

9

Elezioni 2024

29-06-2024

Ciak, ripresa

Visto 21.013 volte

10

Elezioni 2024

26-06-2024

Robert De Stino

Visto 20.991 volte