Pubblicato il 05-12-2009 00:33
in Attualità | Visto 3.128 volte

"Servizio Antirapina" a Romano d'Ezzelino

Presentata l'iniziativa di collaborazione tra Amministrazione comunale e Forze dell'Ordine che verrà attivata nel periodo delle Festività natalizie

La conferenza stampa di presentazione del progetto

Garantire la sicurezza in primo luogo della popolazione e di conseguenza anche di quelle realtà commerciali medio-piccole che non possono contare su un apparato di Sorveglianza privato. E' questo lo scopo del "Servizio Antirapina 2009", il progetto nato dalla sinergia tra il Comune di Romano d'Ezzelino, le Forze dell'Ordine (Arma dei Carabinieri e Polizia Municipale), l'Associazione degli Artigiani e dei Commercianti e la Coldiretti.
Dal 7 al 31 Dicembre prossimi, nella fascia oraria compresa tra le 19:20 e le 21:30, Carabinieri e Vigili Urbani pattuglieranno le strade cittadine ritenute più a rischio, in un periodo che, nonostante la crisi, registra comunque un'attività commerciale più intensa rispetto al resto dell'anno.
"Con questo progetto - spiega l'Assessore alla Sicurezza Massimo Ronchi - intendiamo dare una risposta concreta alle esigenze espresse tanto dai commercianti quanto dai consumatori: l'orario d'inizio del servizio non è affatto casuale, andando a coincidere con la chiusura di gran parte delle attività, quando agli eventuali malintenzionati si presenta la ghiotta occasione di impossessarsi dell'incasso dell'intera giornata. Noi, come Comune, possiamo permetterci di affrontare spese aggiuntive per alzare il livello di sicurezza sul territorio".
Negli ultimi anni le cifre relative a truffe o rapine, a Romano d'Ezzelino, rivelano un panorama tuttavia confortante, come spiega il Comandante della locale Stazione dei Carabinieri, il Luogotenente Giuseppe Villani: "La popolazione risponde in maniera proficua all'invito delle Forze dell'Ordine alla collaborazione: e questo aspetto è parte integrante di qualsiasi progetto si voglia mettere in pratica per migliorare il livello di sicurezza. Resta molto alta l'allerta anche circa i tentativi di truffe o raggiri che molto spesso vedono tra le vittime persone anziane che vivono da sole: i pattugliamenti svolgeranno una funzione di controllo limitata non solo alle attività commerciali, ma estesa all'intera superficie comunale, in tutti i suoi aspetti. L'Amministrazione, poi, mettendo a disposizione uomini e mezzi, rende possibile un'azione di controllo ancora più capillare nelle zone ritenute più sensibili".
"Con progetti come questo il Comune ha la possibilità di migliorare ulteriormente la propria capacità organizzativa, chiamata a gestire un bacino di 15.000 abitanti - prosegue Ronchi - attraverso una cooperazione tra Amministrazione e Forze dell'Ordine che si verifica durante tutto l'arco dell'anno, non certo limitatamente al periodo natalizio. E' possibile quel 'fare sistema' che coinvolge Enti locali, Addetti alla sicurezza e popolazione".
La presentazione del progetto è stata l'occasione, inoltre, per annunciare l'arrivo di un nuovo Vigile Urbano in servizio presso il Comune di Romano: il 35enne Erik Pellizzari andrà ad aggiungersi agli effettivi che da Lunedì prossimo saranno coinvolti nell’iniziativa.

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti