Sant'Eusebio
Sant'Eusebio

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Politica

Il nome della Rosa

“SiAmo Rosà” 1 e 2: ricusato dalla commissione elettorale il nome della lista del candidato sindaco Paolo Baggio. Due lettere incrociate sulla questione tra Mezzalira e Lanzarin da una parte e Baggio dall’altra

Pubblicato il 16-05-2022
Visto 8.097 volte

Sant'Eusebio

Come volevasi dimostrare.
La clamorosa omonimia delle due liste concorrenti “SiAmo Rosà”, in lizza per le elezioni amministrative rosatesi del 12 giugno, è finita immediatamente sul tavolo della commissione elettorale territoriale che ha imposto alla lista “SiAmo Rosà” che candida a sindaco Paolo Baggio di cambiare denominazione e di presentare il nuovo nome entro domani, martedì 17 maggio, a mezzogiorno.
La commissione ha dato quindi ragione alla lista “SiAmo Rosà”, che candida a sindaco Elena Mezzalira, e che manterrà pertanto il proprio nome, secondo il puro criterio cronologico. La lista che è espressione dell’amministrazione uscente è stata infatti la prima delle due ad essere depositata all’ufficio elettorale del Comune.

Foto Alessandro Tich - archivio Bassanonet

Finisce così sul nascere la querelle che rischiava di appiattire l’intera campagna elettorale rosatese sulla domanda se sia nato prima l’uovo o la gallina.
Come riferito negli articoli di ieri, la lista pro Paolo Baggio rivendica la paternità del nome essendosi già presentata lo scorso autunno come “SiAmo Rosà” in occasione della raccolta firme per la gratuità della SPV per i residenti a Rosà.
Rivendicazione inutile: sono attesi dunque per domani gli sviluppi della questione.
Nel tardo pomeriggio di oggi sono comunque pervenuti in redazione, sempre a riguardo del “nome della Rosa”, due interventi delle liste concorrenti.
E anche in questo caso, nel riportarli, utilizzo il criterio cronologico dell’orario di trasmissione via email.
Nel primo, il candidato sindaco Elena Mezzalira e il segretario della Lega di Rosà Barbara Lanzarin si rivolgono al candidato sindaco concorrente Paolo Baggio.
Nel secondo, il candidato sindaco Paolo Baggio si rivolge al candidato sindaco concorrente Elena Mezzalira e al segretario leghista Barbara Lanzarin.
Li pubblichiamo di seguito.

Al candidato sindaco Paolo Baggio

“SìAmo Rosà” è il nome che è stato scelto all'interno del gruppo tra una serie di proposte. Lo abbiamo scelto perché ci piace e ci rappresenta, ci identifica come territorio, legge quello che sono stati per tanti anni il nostro percorso e le nostre scelte, la buona amministrazione che abbiamo portato avanti proprio perché nel profondo "SìAmo Rosà”.
Eravamo inconsapevoli che ci fosse un progetto politico che aveva utilizzato in passato questo nome.
Ci affidiamo comunque con serenità alle decisioni della Commissione, consapevoli che ciò che farà davvero la differenza sono i contenuti e i programmi.

Elena Mezzalira candidato sindaco per la lista “SìAmo Rosà”
Barbara Lanzarin Segretario Lega Rosà


Al candidato sindaco Elena Mezzalira
Al segretario della Lega Sezione di Rosà Barbara Lanzarin

Rosà, 16 maggio 2022.
Da mesi la comunità politica di Rosà che intendo rappresentare con la mia candidatura a sindaco lavorava a un progetto politico-amministrativo attorno al
“SiAmo Rosà”: lo testimoniano migliaia di volantini distribuiti in tutto il territorio comunale nell’ottobre 2021 in occasione della raccolta firme per chiedere la gratuità, per i rosatesi e per le nostre aziende, di un tratto della nuova superstrada Pedemontana come da accordi risalenti alla prima convenzione.
Alle ore 10 di sabato 14 maggio 2022, al momento della presentazione della lista Civica con il logo “SiAmo Rosà”, ho appreso che avevate presentato, poche ore prima, la vostra lista con il medesimo logo.
Il segretario comunale, dr. Paolo Orso, si è quindi rivolto alla commissione elettorale territoriale la quale, riunitasi domenica 15 maggio, ha ricusato il nostro logo perché presentato dopo il vostro.
La comunità politica che rappresento ritiene che il contrassegno “SiAmo Rosà” sia un proprio patrimonio morale e politico in quanto utilizzato fin dal mese di ottobre 2021 per le attività nel territorio. La stessa comunità si sente ora defraudata di questo valore simbolico.
Inoltre, la vostra scelta ha danneggiato il mio gruppo anche economicamente in quanto sono stati buttati al vento centinaia di euro per il materiale già preparato per la campagna elettorale.
Poiché moralmente il sottoscritto e tutti i candidati si sentono pienamente titolari del logo “SiAmo Rosà”, si evidenzia il modo scorretto in cui è iniziata la campagna elettorale.
Vi chiedo di intraprendere qualsiasi azione perché ci venga riconosciuto quanto moralmente ci è dovuto.

Per la Lista Civica
Il candidato sindaco Paolo Baggio

Più visti

1

Attualità

20-06-2022

Pezzi da 60

Visto 7.918 volte

2

Attualità

19-06-2022

Fino a esaurimento scorte

Visto 7.215 volte

3

Politica

21-06-2022

Mezzalira e cinque euro

Visto 6.889 volte

4

Attualità

21-06-2022

La fiera Franka

Visto 6.431 volte

5

Attualità

22-06-2022

Buona la prima

Visto 6.274 volte

6

Politica

23-06-2022

Dammi il cinque

Visto 5.043 volte

7

Attualità

23-06-2022

Mini Maxi Fest

Visto 4.637 volte

8

Incontri

20-06-2022

Venezia-Tokio: andate e ritorni

Visto 3.387 volte

9

Musica

21-06-2022

Ancora Lucio

Visto 3.106 volte

10

Green Economy

20-06-2022

Campo Largo

Visto 2.785 volte

1

Attualità

16-06-2022

Veni, Vini, Piwi

Visto 10.104 volte

2

Attualità

07-06-2022

Roberto bolle

Visto 9.494 volte

3

Attualità

20-06-2022

Pezzi da 60

Visto 7.918 volte

4

Attualità

30-05-2022

Tornio subito

Visto 7.654 volte

5

Attualità

14-06-2022

Superstrada Pantalon

Visto 7.650 volte

6

Politica

01-06-2022

Rischiatutto

Visto 7.591 volte

7

Attualità

11-06-2022

L’A.RI.A che tira

Visto 7.276 volte

8

Attualità

18-06-2022

Sandwich Meccanico

Visto 7.231 volte

9

Attualità

19-06-2022

Fino a esaurimento scorte

Visto 7.215 volte

10

Cronaca

15-06-2022

Notte di fuoco

Visto 7.080 volte