Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 07-02-2019 11:52
in Politica | Visto 748 volte
 

Inno all'Europa

Sabato 9 febbraio in città incontro pubblico europeista del Partito Democratico, focalizzato sugli enti locali e sulle “opportunità del territorio”. Modera, parlando anche di Bassano, l'assessore Giovanni Cunico

Inno all'Europa

L'assessore Giovanni Cunico in visita al Comune francese gemellato di Voiron (archivio Bassanonet)

Chissà se al Caffè dei Libri, nell'occasione, risuonerà come musica di sottofondo la Nona di Beethoven. Sabato prossimo 9 febbraio, con inizio alle 10.15, nel locale di vicolo Gamba a Bassano si terrà infatti l'incontro pubblico “Europa ed Enti Locali - Le opportunità del territorio”. L'appuntamento è organizzato dal Circolo del Partito Democratico di Bassano del Grappa e dal Partito Democratico di Vicenza in collaborazione col movimento politico di Emma Bonino + Europa.
L'evento, come informa una nota stampa degli organizzatori, “vedrà protagonisti rappresentanti istituzionali europei e locali che dialogheranno tra loro del rapporto e dello stretto legame che lega Comuni, e istituzioni locali in genere, e l'Unione Europea”.
Tra i relatori della mattinata interverrà Isabella De Monte, europarlamentare, membro della Commissione per i Trasporti ed il Turismo e dell'Intergruppo Sviluppo del turismo europeo, patrimonio culturale, Cammino di Santiago e altri percorsi culturali europei. Prenderanno la parola anche Antonella Corradin e Luca Ferazzoli, sindaci uscenti di Lusiana e Cismon del Grappa, i quali - come pure sottolineato nel comunicato del PD - sono stati “protagonisti in questi mesi dei positivi esiti dei referendum che hanno visto i loro Comuni fondersi ad altri contermini nei nuovi Comuni di Lusiana Conco e Valbrenta”. Concluderà l'incontro l'intervento di Piercamillo Falasca, giornalista e scrittore, direttore editoriale del portale “Strade” e componente della Direzione Nazionale del movimento + Europa. Modererà Giovanni Cunico, assessore alla Cultura e alla Progettazione Europea del Comune di Bassano. Introdurranno invece i lavori Luigi Tasca, segretario di Circolo del PD di Bassano ed Enrico Peroni, responsabile Europa del PD Veneto.
“Lo sviluppo del territorio - afferma Enrico Peroni - passa da un dialogo costante tra istituzioni europee ed istituzioni locali. Per questo, come Partito Democratico provinciale abbiamo promosso quattro incontri in tutto il territorio berico, destinando al bassanese quello che riguarda il rapporto, che prevede anche beeifici economici per chi li sa cogliere, tra Comuni ed Europa.”
E su questa linea prosegue Giovanni Cunico, che per l'occasione, oltre a moderare, proporrà l'esperienza di Bassano. “In vista del voto per le elezioni europee del 26 maggio - dichiara -, ci proponiamo di fare chiarezza rispetto alla fondamentale importanza dell'Unione Europea per lo sviluppo e la crescita degli stati membri e dei loro territori.” “Partendo dalle buone pratiche di internazionalizzazione e sostegno dei progetti culturali della città di Bassano grazie ai finanziamenti europei - prosegue l'assessore -, esploreremo le varie opportunità che l'Europa presenta agli enti locali per lo sviluppo dei territori.”
“Ne saranno felice esempio - conclude Cunico - le esperienze di Antonella Corradin e Luca Ferazzoli, amministratori di “piccoli”, ma “grandi” Comuni, capaci in questi anni, grazie alla capacità di intercettare finanziamenti europei, di migliorare la vita delle loro comunità.”
Il PD locale e provinciale scalda così i motori per le Europee (e contemporanee Amministrative) di maggio, in antitesi alle posizioni dei movimenti antieuropeisti.
Perché se per caso la cosiddetta onda populista facesse breccia nel consenso degli elettori, saranno cavoletti di Bruxelles.