Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 08-12-2013 17:15
in Attualità | Visto 1.987 volte
 

Romano TV

Telecamere a palazzo: da martedì prossimo partono le dirette web sul sito del Comune delle sedute di consiglio comunale a Romano d'Ezzelino. Il vicesindaco Remo Seraglio: “Favoriamo la partecipazione con la massima trasparenza”

Romano TV

Foto: archivio Bassanonet

Basterà accedere al sito internet del Comune di Romano d’Ezzelino e scegliere l’inquadratura, disponibile con una veduta dell’intero consiglio comunale o della giunta. A partire da martedì 10 dicembre, giorno fissato per il prossimo consiglio, “tutti i cittadini - informa un comunicato dell'Amministrazione comunale - potranno esercitare il loro diritto di essere informati sulla vita politica del proprio Comune rimanendo comodamente a casa propria e disponendo dell’intera seduta in diretta internet. Una novità fortemente voluta dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Rossella Olivo e che prosegue nel fornire sempre più servizi ai cittadini nel nome della massima trasparenza.”
“Vogliamo favorire la partecipazione alla vita politica in tutti i modi - spiega il vicesindaco e assessore all’informatizzazione Remo Seraglio -. Alla luce delle risorse sempre più stringate in mano ai Comuni, abbiamo scelto tempo fa di convocare i consigli comunali di sabato, salvo casi straordinari. Questo per venire incontro ai lavoratori e allo stesso tempo per risparmiare il rimborso spese per chi lavora previsto nei giorni feriali. Ora il consiglio è visibile e accessibile a tutti. Si tratta di un ausilio in più: le proiezioni verranno archiviate ma non andranno a sostituire i verbali che continueranno ad essere integrali e a disposizione della cittadinanza.”
L’ingresso delle telecamere in consiglio se da un lato facilita la fruizione, dall’altro apre il discorso privacy.
“E’ stato erroneamente detto - prosegue il vicesindaco - che il sindaco avrà la possibilità di andare a tagliare spezzoni di filmati. Niente di più falso. Il tutto verrà trasmesso in diretta quindi senza la possibilità di apportare modifiche in corsa. Certo, il sindaco è il garante della privacy in sede di consiglio ma si tratta di regolamenti stabiliti per legge. Chi parla di queste cose lo fa senza conoscerle.”
La nota stampa dell'Amministrazione di Romano segnala la “singolare astensione, nel precedente consiglio comunale, da parte della minoranza Cuore Civico al momento del voto per l'approvazione delle videoriprese”.
“Nei loro siti - conclude la velina comunale - le minoranze invitano i cittadini a venire in consiglio perché la gente deve vedere e si deve informare e poi al momento del voto si astengono. Noi non abbiamo nulla da nascondere e per questo rinnoviamo a nostra volta l’invito ai cittadini a partecipare, anche se da casa.”