Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 20-06-2013 19:11
in Attualità | Visto 3.655 volte
 

Parcheggio alla bassanese, il capolavoro

Posti auto tutti occupati in viale delle Fosse per la “notte bianca” in centro storico a Bassano? No problem: basta imbucarsi tra le rastrelliere. A pochi metri dal parcheggio "Le Piazze", con 347 posti liberi

Parcheggio alla bassanese, il capolavoro
Ritorna - puntuale come un orologio svizzero, in concomitanza con le prime sere d'estate - la nostra rubrica “Parcheggio alla bassanese”, dedicata alle interpretazioni più creative di uno degli sport a tutt'oggi più praticati in città: il parcheggio selvaggio.
Pubblichiamo pertanto la foto inviata in redazione da un nostro utente e scattata ieri sera alle 20 in concomitanza con la prima “notte bianca” ovvero “mercoledì sotto le stelle” a Bassano, in occasione della quale si è verificato un autentico assalto alla diligenza alla conquista dei posti auto più vicini al centro storico, benché l'attiguo parcheggio “Le Piazze” avesse ampia disponibilità di posti liberi.
La foto ritrae un'autovettura Audi - della quale, come sempre, abbiamo dovuto con grande dispiacere mascherare la targa - che in fatto di parcheggio burino ha compiuto un autentico capolavoro.
“Vi allego la foto - scrive il nostro utente nell'email trasmessa a Bassanonet - che ho scattato ieri sera circa alle 20 nell'area antistante il vecchio ospedale. Come si vede, l'auto ingombra tutte le rastrelliere delle biciclette impedendo di agganciarle mentre il tabellone del parcheggio indica 347 posti liberi.”
“Un fulgido esempio - continua il nostro lettore - del cliente tipo del centro? E' questa la clientela che gli esercenti del centro pensano di perdere? Maleducati morti di fame che non vogliono spendere 1 euro? E i famosi vigili che farebbero strage di auto dove sono? Nella mezz'ora che ho passato lì, l'auto è rimasta, e c'era già quando sono arrivato, e di vigili nemmeno l'ombra.”
“Per vostra informazione - conclude il nostro utente -, alla stessa ora i parcheggi gratuiti di via De Biasi e via Ospedale erano quasi tutti liberi, infatti io ho parcheggiato lì.”
Suvvia, caro nostro lettore, un po' di comprensione! Si metta nei panni di questo imbecille che ha risolto in questo modo la necessità di parcheggiare in prossimità della movida di ieri sera. Via Ospedale e via De Biasi sono a 100-200 metri dal perimetro delle mura del centro. Massa fadiga.