Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 08-01-2013 20:40
in Politica | Visto 2.898 volte

Elezioni e PD, Filippin c'è

Il segretario regionale del PD, e assessore a Bassano, è stata inserita al 4° posto nella lista dei candidati del Partito Democratico per il Senato. “Sono molto soddisfatta e contenta per il riconoscimento del lavoro fatto”

Elezioni e PD, Filippin c'è

Rosanna Filippin: in corsa al Senato con un'ottima posizione di lista (foto Alessandro Tich)

“Habemus Papam”. Se non l'avesse usata ieri Berlusconi, la frase calzerebbe a pennello per il Partito Democratico che oggi ha finalmente proposto, approvato e ufficializzato i nomi dei candidati - quelli dei “piani alti” di lista, nominati nel listino bloccato della segreteria del partito, aggiunti ai vincitori delle “primarie dei parlamentari” di fine anno - in corsa alle prossime elezioni politiche di febbraio, al termine di una seduta-fiume tenutasi a Roma tra i segretari regionali e il segretario nazionale Bersani.
Tra i segretari regionali impegnati nella maratona del comitato elettorale c'era anche Rosanna Filippin, bassanese, segretario veneto del PD e attuale assessore comunale a Bassano, la quale esce dal confronto per la formazione delle liste con un ottimo risultato: è stata infatti inserita al 4° posto nella lista unica regionale per il Senato, dietro alla capolista Laura Puppato, al senatore uscente Felice Casson e al sindacalista Giorgio Santini.
Si tratta dell'investitura che l'esponente politico bassanese - da noi intervistato a fine 2012 a margine della conferenza stampa del PD di Bassano sulle primarie dei candidati - auspicava di trovare “nella calza della befana”: ed è inutile nascondere che il 4° posto in lista è una “posizione utile” per l'elezione al Senato.
Raggiungiamo telefonicamente Rosanna Filippin pochi minuti dopo l'approvazione ufficiale delle candidature da parte della direzione nazionale del partito.
“Come segretario regionale del PD - dichiara a botta calda la candidata bassanese - non posso che essere contenta. In lista siamo tutti veneti, secondo le nostre indicazioni che sono state recepite dalla segreteria nazionale. Personalmente, sono molto soddisfatta e contenta per il riconoscimento del lavoro fatto, ritrovandomi in lista subito dopo importanti personalità come Puppato, Casson e Santini.”

LIBERTÀ È PAROLA #LIVE - Speciale natalizio: “Una poltrona per due”

Ebbene sì, è il Direttore di Bassanonet.it Alessandro Tich a condurre quest’anno lo #specialenatalizio di Libertà è Parola. Anche quest’anno...

Più visti