Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 17-07-2012 20:45
in Attualità | Visto 2.493 volte
 

Centro Unicomm. Un'altra Bassano: “La giunta comunale decide da sola”

La giunta approva una delibera di variante al progetto e i consiglieri Poletto e Facchinello interpellano il sindaco: “Gli oneri di urbanizzazione sono ancora da definire e la questione andava sottoposta al consiglio comunale"

Centro Unicomm. Un'altra Bassano: “La giunta comunale decide da sola”

I consiglieri di "Un'altra Bassano" Paola Facchinello e Riccardo Poletto (archivio Bassanonet)

Ritorna di attualità la questione centro commerciale Unicomm, ovvero “Emisfero”, in costruzione nel tratto terminale a sud di viale De Gasperi a Bassano de lGrappa.
A sollevare un dubbio di procedura sono i consiglieri comunali del gruppo di minoranza “Un'altra Bassano” Riccardo Poletto e Paola Facchinello, che contestano alla giunta Cimatti il fatto di avere approvato una delibera di variante al progetto della struttura commerciale “avocando a sé tutte le decisioni in merito” e escludendo di fatto il consiglio comunale.
“Sarà discussa in occasione del prossimo Consiglio Comunale - scrive il consigliere Poletto alla nostra redazione - un'interpellanza, proposta dalla lista “Un'altra Bassano”, riguardante il costruendo centro commerciale della società Unicomm.
E' stata infatti approvata, il mese scorso, una delibera di Giunta Comunale a partire da alcune modifiche del progetto. E' nostro parere che, data la faccenda degli oneri di urbanizzazione ancora da chiarire (su una parte della cifra mancante non c'è ancora accordo tra Comune e società privata), si sarebbe dovuto aspettare e prima chiarire l'aspetto finanziario degli oneri, inoltre si sarebbe dovuto coinvolgere il Consiglio Comunale per definire le modalità di partecipazione della ditta privata alla sistemazione della viabilità circostante, come previsto dalla delibera di Consiglio citata nel testo.”
L'interpellanza in questione afferma “che l'ammontare degli oneri di urbanizzazione dovuti dalla società Unicomm al Comune di Bassano per la costruzione del centro commerciale sito nell'area De Gasperi sud sono risultati sbagliati, che dopo la relativa verifica sono ancora in fase di definizione e potrebbero costituire motivo di contenzioso tra la società stessa ed il Comune”.
Il documento sottolinea quindi “che la Delibera di Consiglio Comunale n°45 del 21-04-2009, di approvazione del piano urbanistico in oggetto, prevedeva (punto 8 del dispositivo) di stabilire in seguito le modalità di partecipazione del privato alla sistemazione della viabilità circostante” e “che la rotatoria contenuta nella variante di Giunta si configura a tutti gli effetti come opera pubblica e dovrebbe essere quindi sottoposta al vaglio del Consiglio Comunale”.
I due consiglieri di Un'altra Bassano interpellano pertanto il sindaco “per sapere quali siano state le motivazioni che, nonostante le ragioni soprascritte, hanno indotto la Giunta ad avocare esclusivamente a sé tutte le decisioni in merito e ad esprimere voto favorevole alla richiesta di variante con Delibera n°154 del 19-06-2012.”