Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 04-07-2012 14:30
in Attualità | Visto 3.255 volte

Tutto sull'Housing Sociale

Giovedì 5 luglio all'Hotel Palladio un convegno promosso sul tema dall'Associazione Urban Center Bassano. Un'interessante opportunità di politica e innovazione edilizia, per superare “luoghi comuni e pregiudizi”

Tutto sull'Housing Sociale
Housing Sociale. E' il titolo del convegno - promosso dall'Associazione Urban Center di Bassano del Grappa e organizzato dal Gruppo Certa - che domani, giovedì 5 luglio all'Hotel Palladio in città, con inizio alle 15, farà il punto sulle nuove concezioni dell'edilizia abitativa destinata alle fasce più deboli della popolazione.
Una tematica che, come si evince dagli argomenti di alcuni degli interventi previsti, soffre ancora di “luoghi comuni” che ne paralizzano lo sviluppo, e di pregiudizi che ne influenzano negativamente l'applicazione nell'ambito delle politiche per la casa degli enti locali. Quelli che una volta venivano chiamati gli “alloggi popolari”, in realtà, rappresentano un interessante ambito di innovazione e di sviluppo edilizio sostenibile sul territorio.
Dopo il saluto del sindaco Cimatti, i lavori - introdotti e coordinati dall'arch. Massimo Vallotto, presidente dell'Associazione Urban Center Bassano - tratteranno l'argomento da cinque diverse angolazioni.
L'avv. Rosemarie Serrato, di NCTM Studio Legale Associato, parlerà di “Housing Sociale: la necessità di una definizione”, approfondendo gli aspetti dei contenuti normativi, nazionali e regionali, che disciplinano la materia. Il dott. Carlo Frittoli di Certa srl affronterà invece “I presupposti erronei dell'Housing Sociale”: ovvero i luoghi comuni e i pregiudizi di cui si parlava prima. La dott.ssa Paola Delmonte di CDP Investimenti SGR presenterà il tema dell'“Housing Sociale e il sistema dei fondi: criteri di selezione degli interventi finanziabili”. Il dott. Dimitrij Abram, di Oltre Network - Rete di Housing Sociale, aggiornerà i presenti su “Costruire valore: l'Housing Sociale autofinanziato”. Conclusione, prima del dibattito, affidata all'arch. Alessandro Cattaneo di De-Ga spa di Torino: “Best Practice: il confronto fra ente locale, impresa e territorio”.
Per l'Associazione presieduta dall'arch. Vallotto si tratta di una tappa importante del programma di attività intese a rilanciare il ruolo civico e culturale dell'Urban Center di Bassano.

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti