Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 12-01-2012 16:35
in Attualità | Visto 1.039 volte

La Consulta boccia i referendum elettorali

La Corte Costituzionale ha bocciato i due quesiti in materia elettorale che puntavano ad abrogare la legge del 2005, il cosiddetto "Porcellum".
La Consulta, come informa un comunicato, "ha dichiarato inammissibili le due richieste di referendum abrogativo riguardanti la legge 21 dicembre 2005, n. 270 (Modifiche alle norme per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica)".
Per i promotori il referendum avrebbe dovuto riportare in vita il precedente sistema elettorale del 1993: un misto di uninominale maggioritario, al 75%, e di proporzionale di lista, al 25%.
La proposta referendaria era stata sottoscritta da oltre 1 milione e 200mila cittadini.
Circa 1400 erano state le firme raccolte a Bassano del Grappa nei banchetti allestiti dai circoli cittadini del PD e di SEL.

    Bassanonet TV

    Libertà è Parola

    Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

    L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

    Più visti