Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 05-04-2019 19:40
in Il "Tich" nervoso | Visto 3.076 volte
 

Arrivano i Wikinghi

La curiosa ma veritiera descrizione del Ponte di Bassano su Wikipedia

Arrivano i Wikinghi

Fonte immagine: Wikipedia

Preambolo necessario: Wikipedia non è la Bibbia e tanto meno, per scendere su cose più terrene, non è l'Encyclopédie di Diderot e neppure la Treccani.
I suoi contenuti sono creati e modificati dagli utenti e chiunque può inserire e aggiornare informazioni senza disporre dell'opportuna conoscenza scientifica dell'argomento.
Se le informazioni inserite tuttavia corrispondono alla realtà, anche se apparentemente bizzarre o curiose, non c'è assolutamente nulla da eccepire.
Orbene, egregi lettori: se andate su Google e digitate “Ponte di Bassano”, vi compare al primo posto il link a “Ponte Vecchio (Bassano del Grappa) - Wikipedia”. Andate quindi alla voce sull'enciclopedia online, e sulle prime righe leggerete quanto segue, e quanto immortalato dallo screenshot pubblicato sopra: “Il ponte sul Brenta, detto Ponte Vecchio, Ponte di Bassano o Ponte degli Alpini, situato nella città di Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza, è considerato uno dei ponti più caratteristici d'Italia. Sino al 2019 esso era costruito interamente in legno...”.
Ebbene sì: il Ponte degli Alpinox fa già storia. La pagina Wiki, che è pure aggiornata ai tempi più recenti (“Nel 2019 i lavori sul ponte sono stati ripresi e il 12 febbraio il ponte è stato sollevato di 20-25 cm nella zona collassata.”), non dà ulteriori spiegazioni al riguardo. Onde per cui l'utente non informato della Pontenovela potrebbe legittimamente chiedersi, se fino al 2019 il manufatto “era costruito interamente in legno”, in che cosa sia costruito adesso. Noi che siamo del posto oramai lo sappiamo bene: sarà costruito parzialmente in legno - e in questo senso l'informazione di Wikipedia è esatta -, dal momento che la struttura interna delle fondazioni e delle stilate sarà prevalentemente costituita da componenti di acciaio, ricoperti o rivestiti alla fine da elementi e filagne di legno.
Non serve dilungarci su questo aspetto: ne ho già ampiamente scritto e la nuova soluzione ingegneristica della ricostruzione in atto delle stilate ha già dato spunto alle discussioni e alle polemiche degli ultimi e presumibilmente anche dei prossimi giorni. Volevo solo segnalarvi questa apparente amenità, che riguarda invece una cosa seria.
Non bastavano i gufi, i disinformati, i rematori contro, gli architetti scomodi (in attività o in pensione), nonché i fascistelli e i vicepresidenti della Camera appartenenti alla fazione politica opposta. Adesso arrivano anche i Wikinghi.

POST SCRIPTUM

Dopo la pubblicazione di questo articolo, riguardo al Ponte di Bassano è in corso un improvviso braccio di ferro tra gli utenti “legnisti” e gli utenti “acciaisti” di Wikipedia. Poco dopo l'uscita online di questo pezzo, nella serata di ieri, qualcuno ha provveduto a modificare immediatamente l'informazione di cui all'oggetto scrivendo che il Ponte “è costruito interamente in legno”. Poco dopo il testo ha subito una nuova modifica, da parte di un altro utente, col ritorno alla dicitura “sino al 2019 esso era costruito interamente in legno”. Oggi, sabato 6 aprile, ore 19 circa, ricompare la dicitura - che potete vedere nello screenshot in calce - del “costruito interamente in legno”. Se il buongiorno si vede dal mattino, la sfida a colpi di modifiche al wikitesto è destinata a continuare ancora. Modifiche? Mi correggo, scusate: oggi si dice “varianti migliorative”.