Pubblicato il 20-11-2010 06:37
in Magazine | Visto 2.853 volte

Ragazzi nella… rete

Possibilità e rischi delle “nuove” tecnologie in un convegno martedì 30 novembre. L’iniziativa tra il ventaglio di proposte per celebrare l’anniversario della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia

Ragazzi nella… rete

Martedì 30 novembre all’interno delle iniziative proposte dal Coordinamento bassanese per la promozione dei Diritti dei bambini, alle ore 20.30 al Ridotto Remondini ci sarà un convegno rivolto a insegnanti, educatori, genitori e aperto al pubblico dal tema “Ragazzi… nella rete”. L’argomento è quanto mai attuale: la rete è intesa in due accezioni possibili, il tessuto sociale e la comunità informatica, uno lavorato a mano e l’altra prodotta in hi tech, entrambi capi irrinunciabili per ragazzi e bambini dei nostri tempi, tutti e due sensibili ad attacchi di tarli o di “virus” pericolosi.
I relatori e gli interventi del convegno:
Paola Breseghello, formatrice educativo relazionale “Capitani o cambusieri? – il ruolo degli adulti nella navigazione digitale”
Oreste Benella, psicologo e psicoterapeuta, “Una rete per amico – Le risposte delle nuove tecnologie ai bisogni dei bambini”
Gianluigi Trento, informatico, “Navigazione sicura: strumenti e consigli”
coordinerà gli interventi Alessandro Bianchi, educatore della Fondazione Pirani Cremona e tecnologo della comunicazione.
Il convegno rappresenta il centro focale di una serie di iniziative che come ogni anno a Bassano intendono dare risposte tangibili, partecipate e concrete alla domanda “Quali diritti per i bambini?. Il Coordinamento di associazioni e scuole, con il patrocinio del Comune di Bassano e dell’U.L.S.S. 3 ha iniziato dal 16 novembre le attività che rinnova ogni anno in occasione dell’anniversario della Convenzione O.N.U. sui Diritti dell’Infanzia. L’esordio con l’esposizione presso la Fondazione Pirani di una suggestiva mostra a tema. Le altre iniziative: le scuole del 2° Circolo hanno partecipato dedicando la giornata di venerdì 19 ad attività di approfondimento e di laboratorio a “reti unificate”, creando un momento formativo corale intitolato “Sintonizzàti sui Diritti”; sabato 20 la scuola primaria di Quartiere Rondò Brenta propone la 7^ “Caccia al tesoro multilingue”, al Centro ricreativo la sera ci sarà anche una cena multietnica; sempre sabato 20 in Sala Martinovich alle ore 17 a cura del Centro Giovanile e della Polisportiva Jonathan verrà proposto lo spettacolo “La Gabbianella e il Gatto”. Domenica 21 dalle ore 16 nella Sala polivalente della parrocchia della SS Trinità ci sarà un laboratorio culinario in collaborazione con l’E.N.A.I.P. Veneto intitolato “Ratatouille. Piccole pesti ai fornelli”.
Le attività del Coordinamento proseguiranno dal 14 dicembre con un ciclo di incontri formativi per docenti a cura del Comune, dell’U.L.S.S. e dell’Associazione Pediatri “Jacopo Da Ponte”, gli appuntamenti sono organizzati presso la Sala Convegni dell’Ospedale.

Più visti