Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Mostre

In mostra la Storia a Palazzo Agostinelli

Il Coro Bassano propone fino al 1 agosto la prima edizione dell’esposizione dedicata alla Storia un viaggio nel tempo “Dalla Serenissima ai giorni nostri"

Pubblicato il 22-07-2010
Visto 3.082 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

E’ in corso in questi giorni a Palazzo Agostinelli la prima edizione della mostra storica "Dalla Serenissima ai giorni nostri", un’esposizione aperta e visitabile fino al 1 agosto. La mostra proposta dal Coro Bassano, geloso custode delle tradizioni popolari e nel ricordo degli eventi bellici più recenti, è stata organizzata in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia. Nel 2011 l'Italia compirà 150 anni e da marzo a novembre Torino, la prima capitale, proporrà in nove mesi un programma davvero straordinario per celebrare l’evento. Bassano contribuisce intanto con questa importante iniziativa grazie all’impegno del Coro cittadino e del curatore, Giovanni Zotta: un viaggio nel tempo appunto dalla Serenissima ai giorni nostri. E’ in progetto di riproporre del 2011 un’altra edizione dell’esposizione, e l’importanza dell’iniziativa certo lo meriterebbe, da allestire in coincidenza con alcuni anniversari che riguardano da vicino il territorio bassanese.
Il materiale presente in mostra è originale, ricercato e prezioso, merito dell’attività di ricerca e della passione di tanti collezionisti, ed è costituito da oltre 1000 pezzi tra fotografie, editti e proclami, monete, bandiere, lettere, medaglie, estratti storici. La mostra è articolata in 4 filoni storici di riferimento di cui si può seguire il filo rosso nelle varie sale del palazzo: i periodi storici di sui si possono trovare tante testimonianze sono la Serenissima Repubblica (650-1796), l’età di Napoleone Bonaparte (1796-1814), il periodo del Lombardo Veneto e l’epoca del Risorgimento (1814-1866) e gli anni dell’Unità d’Italia (1849-2011). E’ presente anche un’ampia sezione dedicata a Bassano, ricca di manifesti, documenti, fotografie, speciale e toccante lo scatto che vede fermati nel tempo i volti di tanti soldati in partenza per il Grappa in posa sulla discesa di prato Santa Caterina.
Sono previsti a corredo dell’iniziativa un progetto didattico rivolto alle scuole che si pone come obiettivo il recupero della memoria storica grazie al contributo di tanta documentazione conservata con cura e, a richiesta degli istituti, una mostra itinerante didattica presso le scuole secondarie inferiori del territorio sui singoli moduli.

esposizione a Palazzo Agostinelli

L’ingresso alla mostra è libero.

Più visti

1

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 10.124 volte

2

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 10.009 volte

3

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.928 volte

4

Attualità

24-02-2024

Un anno di Fulvio

Visto 9.847 volte

5

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.800 volte

6

Politica

24-02-2024

I Vernillez

Visto 9.693 volte

7

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.470 volte

8

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.211 volte

9

Attualità

26-02-2024

Sotto il segno dei Gemelli

Visto 9.072 volte

10

Attualità

28-02-2024

L’uovo alla C.U.C.

Visto 7.176 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.691 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.638 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.875 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.682 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.524 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.417 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.355 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.124 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.923 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.860 volte