Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 22-11-2018 08:08
in Associazioni | Visto 531 volte
 

Alpiniana: uno, due... e tre

Sabato 24 novembre, nel palazzo del Doglione di Marostica, ci sarà la presentazione del III volume di Alpiniana, a cura del Centro Studi Prospero Alpini

Alpiniana: uno, due... e tre
Sabato 24 novembre, nel palazzo del Doglione di Marostica, ci sarà la presentazione del III volume di Alpiniana. Studi e testi.
Lo spunto alla pubblicazione è stato offerto dalla ricorrenza del 400° anniversario della morte di Prospero Alpini, avvenuta a Padova il 23 novembre 1616 — il 23 novembre è stato anche suo giorno natale.
Nel 2016, il “Centro Studi Prospero Alpini” ha cercato di ricordare nel modo più incisivo ed efficace possibile questo evento, facendosi promotore a Marostica di molteplici iniziative che hanno visto il coinvolgimento di numerose associazioni locali, di scuole, di istituzioni culturali autorevoli, di artisti e di esperti, concentrate in particolare nel mese di novembre, con l’obiettivo di celebrare adeguatamente il nome e l’opera dell’illustre figlio di Marostica. È stato così attivato un intenso programma di manifestazioni e di appuntamenti ospitati nei luoghi della cultura finalizzati a questo scopo, sotto la guida, il coordinamento e la regia della vice-presidente del Centro, Maria Angela Cuman.
Il volume contiene anche gli interventi di Giuseppe Antonio Muraro, di Barbara Di Gennaro Splendore (della Yale University, New Haven), di Massimo Rinaldi, di Elsa Mariella Cappelletti e Giancarlo Cassina e di Giuseppe Ongaro, raccolti dal convegno di studi svolto al Castello inferiore nel 2016 che ha visto la presentazione ufficiale del secondo volume di “Alpiniana”.
Nello stesso anno è ricorso anche il decimo anniversario della fondazione – avvenuta il 25 maggio 2006 – del “Centro Studi Prospero Alpini”, che ha l’obiettivo fondamentale di promuovere e favorire gli studi di storia della medicina e della scienza riguardanti la figura e l’opera medica e botanica di Prospero Alpini, ed è stata colta l’occasione anche per compiere un bilancio dell’attività proposte nel tempo e per prendere in esame le prospettive future.
La pubblicazione sarà presentata alle ore 16, e rientra nel programma delle iniziative per i 40 anni della Consulta delle associazioni di Marostica.
L’ingresso è libero.