Canova
Canova

Marco PoloMarco Polo
Giornalista
Bassanonet.it

Calcio

Che rimpianti…

C’è un Bassano che domina in trasferta e un altro Bassano che in casa zoppica, si trascina. La Belfiorese in contropiede espunga il Mercante

Pubblicato il 18-12-2022
Visto 2.265 volte

Canova

Ormai è lampante. C’è un Bassano che in campo aperto è inarrestabile come una valanga di neve e un altro che si “impapina” contro squadre chiuse. La trama andata in scena al Mercante nell’ultima gara del girone d’andata è trita e ritrita, vista e stravista. C’è una formazione che fa la partita ma sbatte contro un avversaria che lotta per difendere e chiudere tutti gli spazi. Peccato che fare la partita non basta se non c’è sufficiente intensità, se non si sfruttano a dovere le fasce per allargare le maglie avversarie, se in mezzo all’area non c’è uno stoccatore in piena forma. In certe partite la cosa più difficile è trovare la rete che sblocca la contesa, che sgretola il piano tattico di chi sceglie di difendersi. Capitalizzando una delle numerose palle inattive il Bassano avrebbe indirizzato in modo irrevocabile la contesa. Ed invece no, giochicchiare sprecando un intero tempo, contro una Belfiorese pronta a far attraversare l’inferno alla propria anima pur di strappare un punto, è il modo migliore per mettersi le mani tra i capelli al triplice fischio. A rendere tutto più fastidioso è il gol ospite a metà ripresa: in campo aperto sfruttando un BV tutto proiettato in avanti. La trappola del fuorigioco non scatta, Costa ci mette una pezza ma la punta ospite riesce a raccogliere il pallone ed è brava a far passare la sfera nell’unico pertugio possibile nonostante l’opposizione di un buon Zanata. Insomma si tratta di una battuta d’arresto che fa veramente male per vari motivi. Innanzitutto perchè i giallorossi erano reduci da una striscia impressionante di risultati estremamente positivi che avevano permesso di accorciare molto verso la vetta della classifica, distante ora 6 punti. In secondo luogo perché figlia di un atteggiamento non appropriato per una partita dal peso specifico così elevato e avvenuta contro un avversario assolutamente battibile e rinuciatario. Infine perché si tratta della prima partita casalinga dopo la scomparsa del compianto e rimpianto Gian Antonio Bertoncello, i tre punti avrebbero dato alla giornata un valore anche simbolico.

L’avvio giallorosso è semi-soporifero eppure la sveglia suona, eccome se suona, al 18’: doppia azione per la Belfiorese, prima con un colpo di testa sul quale Costa è strepitoso eppoi con un tiro che si infrange tra Costa ed il palo. Ma l’inerzia non cambia, si aspetta solo l’intervallo. In effetti con l’inizio della ripresa cambia anche la squadra di casa: più reattivo e cattivo il Bassano dà l’idea di poterla sbloccare da un momento all’altro pur senza creare vere occasioni da gol ma solo promesse non mantenute. I giallorossi giocano nella metà campo avversaria ma s’infrangono sul bunker veronese. Dovrebbe cambiare il canovaccio, far girare più velocemente la palla e sfruttare di più le corsie laterali. Invece in area piovono palloni dalla trequarti che sono sempre preda dei difensori in maglia blu. Il BV inizia a giocare con un po’ di frenesia. Servirebbe l’episodio che in effetti arriva ma a beneficio della squadra ospite e lo svantaggio innervosisce ulteriormente i padroni di casa. Il tempo scorre inesorabile fino alla fine senza né squilli né importanti innesti offensivi dalla panchina (perché non ce ne sono) escluso Zuin che però non incide.

Il minuto di silenzio a Bassano del Grappa è stato tutto per Gian Antonio Bertoncello

    Più visti

    1

    Attualità

    21-01-2023

    Premiato Ristorante Da Morena

    Visto 8.220 volte

    2

    Politica

    23-01-2023

    FrecciaVerde

    Visto 6.678 volte

    3

    Attualità

    23-01-2023

    Riserva della Boh-sfera

    Visto 6.492 volte

    4

    Attualità

    20-01-2023

    Il Genius della lampada

    Visto 6.429 volte

    5

    Politica

    25-01-2023

    Un Mose al prezzo di due

    Visto 4.064 volte

    6

    Politica

    25-01-2023

    Tribuna Politica

    Visto 4.049 volte

    7

    Politica

    25-01-2023

    Banchi di nebbia

    Visto 3.561 volte

    8

    Contaminazioni

    23-01-2023

    Otto miliardi di cosa?

    Visto 3.175 volte

    9
    10

    Teatro

    20-01-2023

    Alla sbarra: Il caso Ezra Pound

    Visto 3.065 volte

    1

    Attualità

    04-01-2023

    Il cibo Benedetto

    Visto 9.324 volte

    2

    Attualità

    21-01-2023

    Premiato Ristorante Da Morena

    Visto 8.220 volte

    3

    Attualità

    03-01-2023

    Ultimo Capitolo

    Visto 7.732 volte

    4

    Attualità

    31-12-2022

    Fake News

    Visto 7.612 volte

    5

    Attualità

    04-01-2023

    Firmate Fratres

    Visto 7.524 volte

    6

    Politica

    30-12-2022

    Campagna Infelix

    Visto 7.124 volte

    7

    Attualità

    03-01-2023

    Ci son Tre Coccodrilli

    Visto 7.100 volte

    8

    Attualità

    13-01-2023

    And San Bassiano Goes To…

    Visto 7.100 volte

    9

    Attualità

    16-01-2023

    La Riva Bianca, la freccia verde e l’arcobaleno

    Visto 6.935 volte

    10

    Attualità

    16-01-2023

    Cuor di Leon

    Visto 6.804 volte