Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 10-03-2018 06:30
in Calcio | Visto 328 volte
 

Bassano-Padova, la resa dei conti

I giallorossi ospiteranno lunedì sera, diretta su Rai Sport, la capolista del girone cercando di riscattare la sconfitta di misura dell’andata. Si tratta del miglior banco di prova possibile. Ingresso donne ad 1 euro

Bassano-Padova, la resa dei conti

(foto Claudia Casarotto)

Il Padova ha saldamente in mano il campionato. Questo è un dato oggettivo per la forza d’urto della squadra allenata da Bisoli, per l’ampiezza della rosa biancoscudata, per la piazza che le sta alle spalle e per i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Attenzione però perché c’è una squadra fortissima che viaggia con il vento in poppa e che ha disputato due partite in meno rispetto ai cugini padovani: la Reggiana. Lunedì sera, quindi, il BV avrà anche un onere molto simpatico: cercare di riaprire il campionato o quantomeno renderlo più divertente e combattuto fino all’ultimo. Se putacaso domenica la formazione di Reggio nell’Emilia dovesse sbancare Fermo, portandosi virtualmente ad un solo punto dal Padova, lunedì sera ne vedremo ancor più delle belle. A quel punto la pressione, l’obbligo di vincere per rintuzzare gli attacchi e non mandare incoraggianti (per gli avversari) segnali di cedimento, sarà tutta sulla schiena del biancoscudo. Per i giallorossi potrebbe anche essere un vantaggio perché in ogni caso il Padova avrebbe affrontato il Soccer Team con il coltello tra i denti.

Prima contro terza. Le luci della ribalta e le telecamere di Rai Sport 1 (ore 20:40) lunedì sera saranno tutte per il derby tra Bassano e Padova. Difficile ipotizzare se sarà una bella partita oppure una battaglia come nella gara dell’Euganeo, persa dai giallorossi per un rigore netto ma sciocco. Di sicuro per i ragazzi di Colella si tratta di un esame molto importante, probabilmente il più importante. Il tecnico di San Donà ha alzato un po’ i toni dopo il pareggio del Nereo Rocco perché ha visto i suoi patire la malizia di una più scafata Triestina, finendo per farsi schiacciare per quasi tutta la ripresa. Anche il Padova è una squadra molto esperta e fino a questo punto del campionato non ha mai fallito i grandi appuntamenti. C’è da augurarsi che la lezione di Trieste sia stata capita. Dario Venitucci suona la carica in vista del derby. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate all’Ufficio Stampa giallorosso: "Vogliamo cercare di allungare la nostra serie positiva. Ci confronteremo contro una squadra forte, con una rosa ampia, sono primi in classifica e questo ci permetterà di capire anche a che livello siamo arrivati. A Trieste per le nostre caratteristiche, eravamo sfavoriti, considerate anche le condizioni del campo, ma abbiamo disputato una gara di temperamento. Abbiamo ancora ampi margini di miglioramento, a volte sembra che noi stessi non crediamo fino in fondo alle nostre possibilità, quando dovremmo cercare invece di imporci su ogni campo, perché siamo una squadra importante”.

    Più visti