Pubblicato il 22-02-2016 21:27
in Rugby | Visto 1.101 volte

Bassano aggressivo: a Mantova vince e convince!

I senior rientrano dalla trasferta mantovana con una bella vittoria. Brillano anche le varie under


I senior non ci hanno pensato due volte e, con spessore, sono riusciti a rispondere alla chiamata di coach Segafredo e dei tifosi giallorossi. Ieri, nella trasferta a Mantova, infatti, sono riusciti a sopraffare il temuto avversario con un punteggio di 27 a 13.
Bandite le mezze misure, Zalunardo e compagnia, sono riusciti a esibire una prestazione elastica, ricca di tensione e di qualità. La controparte, del resto, non ha mai abbassato la guardia e, a più riprese, ha dato del filo da torcere al Bassano.
Una partita combattuta fin dall’inizio ma il Bassano si fa solido e compatto e la prima meta (8’ pt) non tarda ad arrivare; se ne fa portavoce Ganassin. Il team giallorosso decide di giocare alla mano un calcio di punizione. Dopo un paio di fasi il vice capitano, con un’azione decisa, rompe la difesa e regala una bella meta alla sua squadra, con tanto di trasformazione. Poco dopo, (11’ pt) il Mantova si porta in vantaggio grazie ad un piazzato.
La tensione non cala e tra le parti si viene a creare una lotta accesa. Verso la fine del primo tempo (36’), tuttavia, arriva un’altra meta della compagine del De Danieli. Da una mischia ordinata, infatti, parte un 8-9-15. Cei serve la palla a Lorenzato (per l’occasione schierato come estremo) che la piazza in area di meta; i 5 punti magici, vengono rimpolpati dalla trasformazione di Ganassin.
Allo scadere del primo tempo, però, il Mantova va in meta: la prima frazione di gioco si conclude 8 a 14.
La concentrazione rimane altissima. Il secondo tempo vede un Mantova agguerrito, disposto a tutto pur di salvare le sorti dell’incontro. Il Bassano (26’ st) sale ancora e rincara il suo punteggio grazie ad un piazzato di Ganassin. A questo rispondono a ruota i lombardi che, con una meta di mischia non trasformata, si portano sul 13 a 17.
Verso la fine del secondo tempo (24’) arriva un’altra meta. Il Bassano signoreggia un’azione corale e, dopo aver rubato la palla all’avversario, Ganassin si fa portavoce di un calcio lungo; l’ovale viene intercettato da Giachetti e Pontarollo, per poi finire nella mani del buon Dalla Palma che, prontamente, va in meta. Il vice capitano, anche qui, trasforma ma, non contento, allo scoccare dell’80esimo minuto, rincara la dose firmando un altro piazzato. L’incontro è finito e il Bassano si porta a casa una succulenta vittoria.
“E’ stata una partita all’insegna dello spirito di sacrificio. – spiega coach Segafredo – Il Mantova si è dimostrato un avversario tenace e aggressivo ma, del resto, noi avevamo voglia di riprenderci quelle due sconfitte che, difficilmente, eravamo riusciti a digerire. Bisogna continuare così all’insegna della coralità e dell’armonia del gioco di squadra”.
Ora, ai senior, spetta una settimana di pausa. Il campionato riprenderà regolarmente nella prima domenica di marzo dove, in casa, i giallorossi incontreranno il Gussago.
Nel weekend, al De Danieli, si è tenuto il raggruppamento del mini rugby che, come sempre, si è svolto nel migliore dei modi, all’insegna dell’allegria, dello sport e della spensieratezza. L’under 14, da parte sua, ha regalato ai campi di casa una bella vittoria. I ragazzi, infatti, nell’incontro di sabato, contro la Scuola di Rugby Vendramin (Paese), hanno dato prova di una prestazione matura e sinergica vincendo 60 a 0. Buona anche la prestazione dell’under 16 che, in trasferta veronese, è riuscita a sopraffare il Valpolicella 71 a 14.

    Libertà è Parola

    Libertà è Parola - Intervista ad Angelica Bizzotto

    Stasera raccontiamo la storia di questa giovane bassanese con un’enorme passione per il cinema che l’ha portata a studiare alla University of...

    Più visti