Silvia Pizzato
bassanonet.it
Pubblicato il 27-02-2014 20:46
in Musica | Visto 2.157 volte
 

Trinity Rainbow per Telethon

Blues, spiritual, jazz e soul per la Giornata Mondiale delle malattie rare

Trinity Rainbow per Telethon
Venerdì 28 febbraio alle 21 presso il Teatro Remondini appuntamento con la buona musica a scopo benefico. L'evento si inserisce nell'ambito del progetto "1000 cori per Telethon" con concerti in tutta Italia per la raccolta fondi in favore della ricerca medico-scientifica. Si celebra infatti venerdì 28 febbraio la Giornata mondiale delle malattie rare, una giornata dedicata alla conoscenza e alla sensibilizzazione intorno al tema. Eventi sono stati organizzati in circa 70 Paesi nel mondo nel 2013.
Non ha lasciato inascoltato l'appello di Telethon, in collaborazione con la Feniarco e con le associazioni regionali di settore, il coro cittadino Trinity Rainbow, guidato dal Maestro Ugo Moro: "Siamo felici di aderire all'iniziativa, perché la musica è da sempre un veicolo straordinario per l'unione ed il dialogo tra le persone. Questo appuntamento è l'occasione di incontrarci numerosi per una serata dedicata alla musica e al divertimento, ma soprattutto all'attenzione per gli altri. E tutti abbiamo bisogno di messaggi positivi e di bellezza".
Il gruppo vocale Trinity Rainbow, nato nel gennaio 2010 in seno all'Istituto Musicale Bassano, sotto la guida del Maestro Ugo Moro, è cresciuto da allora di anno in anno ed è composto oggi da 38 coristi.
Il repertorio della serata prevede un vero e proprio excursus tra i generi musicali diversissimi tra loro: dal blues, spiritual, jazz e soul a melodie del Cinquecento.
Una ecletticità che si deve indubbiamente alla vasta cultura musicale del direttore musicale, nonché alla eterogenea composizione del coro, e che incuriosisce non poco.
Ad accompagnare, una formazione strumentale composta da pianoforte, chitarra, batteria e basso grazie alla collaborazioni di noti musicisti del bassanese.
Il concerto avrà inizio alle ore 21 con ingresso libero, i fondi raccolti saranno devoluti alla ricerca sulle malattie rare. Tutti siamo invitati a partecipare numerosi e generosi!