Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 18-04-2011 21:27
in Attualità | Visto 3.370 volte

“Incontro ravvicinato” Lanzarin-Quartiere Prè

Il sindaco-onorevole e il presidente del Quartiere, in polemica a distanza sul casello di Bassano Ovest della Pedemontana, si incrociano alla conferenza stampa sul digestore. Il sindaco Cimatti accende la miccia e...

“Incontro ravvicinato” Lanzarin-Quartiere Prè

Discussione "a tu per tu " tra Ivano Piovesan (primo a sinistra) e l'on. Lanzarin

La conferenza stampa, come riferiamo nell'articolo precedente, è convocata in municipio a Bassano per parlare del digestore di Quartiere Prè.
Ma su un lato del tavolo siede l'on. Manuela Lanzarin, sindaco di Rosà, deputato e presidente del Consiglio di Sorveglianza di Etra. E sull'altro siede Ivano Piovesan, presidente del comitato di Quartiere Prè.
I due, nei giorni scorsi, sono stati protagonisti di un'accesa polemica a distanza per la proposta della Lanzarin di spostare il casello di Bassano Ovest della futura Superstrada Pedemontana Veneta all'altezza di Quartiere Prè, nell'ipotesi che la Bretella Ovest - sostenuta a gran voce dal sindaco di Rosà - non venga più realizzata. Proposta che Piovesan, con un intervento al fulmicotone, ha respinto al mittente per non aggiungere il problema del traffico alla già pesante situazione del Quartiere e ritenendo “giusta e doverosa la bocciatura della Bretella Ovest”.
Inevitabile, vista la contemporanea presenza in Sala Ferracina, che tra Piovesan e la Lanzarin non scoppi qualche nuova schermaglia. Ma ad accendere la miccia è il sindaco di Bassano Stefano Cimatti.
“Approfitto della presenza della stampa - esordisce Cimatti - per spiegare perché sullo spostamento del casello di Bassano Ovest, di cui si parla tanto in questi giorni, io non ho preso posizione. Noi abbiamo un progetto definitivo da cui non risulta nessun spostamento previsto. Il casello rimane lì dov'è, e non è affatto tramontato il problema Bretella Ovest che come collegamento per Padova e per risolvere la viabilità verso Vicenza rimane indispensabile.”
“La Bretella Ovest - prosegue il sindaco di Bassano - è indispensabile per tutte le zone industriali di Tezze che non potranno servirsi di una Bretella che va a Castelfranco e Resana. Ma la proposta di spostare il casello di Bassano Ovest della Pedemontana lascia il tempo che trova.”
Apriti cielo: la conferenza stampa sul digestore (che inizierà qualche minuto più tardi) si trasforma in un confronto in diretta sulla viabilità.
“La mia è stata una provocazione - incalza l'on. Lanzarin - per mettere in evidenza il problema che Quartiere Prè ha, indipendentemente dal casello, e cioè che sarà congestionato come la provinciale Travettore-S.Anna. Anche per loro la soluzione vera è la Bretella Ovest, come per S.Anna che senza la bretella si troverà il carico della SPV e del futuro Centro Commerciale di Bassano”.
“Un casello ha una funzione se ha una collegamento a sud - aggiunge il sindaco di Rosà -. Chi gioisce per una programmazione che non risolve i problemi di tutte le parti, gioisce in maniera non appropriata. Rosà è l'unico Comune che da sempre si è battuto per il Parco Ambientale, in condivisione con la Regione e la Provincia di Vicenza che hanno co-pianificato il parco e andatevi a vedere che cosa prevede il piano. Chi dice che è stato salvato il Parco Rurale non sa cosa dice.”
“Io a queste condizioni non ci sto - tuona l'onorevole -. E' un problema non solo del Comune di Rosà, ma anche di Quartiere Prè. E quando avremo intasata la provinciale, la Valsugana e Quartiere Prè la gente arriverà a Bassano con l'elicottero.”
“La Strada Cartigliana è al limite - replica il presidente di Quartiere Prè Piovesan -, peggio di così non possiamo andare. Ma noi sopportiamo quel traffico piuttosto che trovarci una Bretella Ovest, dietro al megadigestore, che produrrà un inquinamento pazzesco. Si faccia la Bretella Est. Prima si fanno le strade, e poi le zone industriali.”
I taccuini dei cronisti sono già pieni di appunti, quando l'assessore Andrea Zonta riporta la conferenza stampa nel suo binario originale. Ma il clima resta elettrico e al termine dell'incontro, tra l'onorevole Lanzarin e i rappresentanti di Quartiere Prè, continua il match a distanza ravvicinata.

Pubblicità

Natale a Bassano

Più visti