Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Chisso chiude la porta alla Bretella Ovest?

L'assessore regionale inaugura l'ultimo tratto della Nuova Strada del Santo tra Resana e Castelfranco Veneto. “Ragioniamo ora del collegamento tra Castelfranco e Bassano, cioè con la ormai prossima Pedemontana Veneta”

Pubblicato il 25-03-2011
Visto 4.489 volte

La parola “Bretella Ovest”, in realtà, non è stata pronunciata.
Ma l'inaugurazione, avvenuta questa mattina a Resana, dell'ultimo tratto della Strada Regionale 308 “Nuova Strada del Santo” da Resana a Casteflranco Veneto, e il conseguente intervento dell'assessore regionale alle politiche della mobilità Renato Chisso hanno fatto chiaramente intendere che la futura viabilità di collegamento dell'area castellana - e quindi di Padova, via Nuova Strada del Santo - con la Superstrada Pedemontana Veneta sarà un prolungamento di questa direttrice stradale.
Rendendo di fatto inutile la realizzazione della Bretella Ovest: la strada a scorrimento veloce tra Bassano del Grappa e il Padovano, con il tracciato ad ovest della Statale 47 Valsugana, sostenuta ad alta voce da alcuni Comuni (Rosà, col sindaco Lanzarin, e Cittadella, col sindaco Bitonci, in primis) e osteggiata dalle Amministrazioni di Tezze sul Brenta e Fontaniva.

L'assessore regionale alle politiche della mobilità Renato Chisso inaugura l'ultimo tratto della Nuova Statale del Santo

Perché il destino della Nuova Strada del Santo e del nodo di Castelfranco Veneto, nelle intenzioni della programmazione regionale, sarà quello di diventare la spina dorsale di collegamento tra il Veneto centrale e pedemontano, futura Superstrada Valsugana compresa, e l'asse autostradale Brescia-Padova.
“Io so con certezza - ha dichiarato infatti l'assessore Chisso alla cerimonia inaugurale - che la Nuova Strada del Santo che oggi inauguriamo potrà essere a quattro corsie, anziché con le due attuali”.
“Ci stiamo lavorando - ha confermato l'assessore regionale - così come stiamo lavorando per rifare il piano stradale della tangenziale sud di Castelfranco, oggi un vero e proprio percorso di montagne russe, i cui lavori dovrebbero iniziare nella seconda metà dell'anno corrente. Ma stiamo lavorando anche alla tangenziale Est di Resana e Castelfranco e ragioniamo del collegamento tra Castelfranco e Bassano, cioè con la ormai prossima Pedemontana Veneta.”
Chisso chiude dunque la porta alla Bretella Ovest? Ufficialmente ancora no, ma il piano degli investimenti previsti lungo l'asse viario castellano rende il progetto dell'arteria che dovrebbe collegare Bassano con Limena - già approvato dalla Provincia di Padova e stralciato invece dalla Provincia di Vicenza - un oggetto sempre più misterioso.

Più visti

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 19.699 volte

2

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.677 volte

3

Politica

16-02-2024

El mondo roverso

Visto 10.368 volte

4

Politica

19-02-2024

Gianni D’Artagnan

Visto 10.241 volte

5

Politica

18-02-2024

Fuga da Alcatraz

Visto 10.125 volte

6

Politica

19-02-2024

Zen O'Clock

Visto 10.028 volte

7

Politica

16-02-2024

News per tutti

Visto 9.884 volte

8

Politica

18-02-2024

La Grande Sorella

Visto 9.861 volte

9

Politica

17-02-2024

Match Point

Visto 9.803 volte

10

Politica

16-02-2024

Action, please

Visto 9.780 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 19.699 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.348 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.687 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.505 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.322 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.231 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.164 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 10.939 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.677 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.654 volte