Pubblicità

Radici FutureRadici Future
Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 27-07-2010 19:00
in Cronaca | Visto 9.656 volte

Sesso proibito al night, arrestato il titolare

Sigilli della polizia al locale notturno “Mezzanotte e dintorni” di Bassano del Grappa. Giovani sudamericane e dell'Est si prostituivano per una cifra fino a 200 euro a rapporto sessuale

Sesso proibito al night, arrestato il titolare

Clienti di ogni età per le belle prostitute del club privato

Belle ragazze sudamericane e dell'Europa dell'Est. Un po' troppo belle e soprattutto troppo disponibili per essere delle semplici entreneuses.
Un “giro” sospetto su cui la Polizia del Commissariato di Bassano ha voluto vederci chiaro, scoprendo che le ragazze - formalmente “intrattenitrici” per i soci-avventori di un locale notturno della città - in realtà si prostituivano con i clienti.
E' l'esito dell'indagine, durata sei mesi, che ha portato alla chiusura e al sequestro del night club “Mezzanotte e dintorni” di Via Marco Sasso a Bassano del Grappa e all'arresto del presidente del circolo, Giancarlo Gnoato di 56 anni, con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
Per accertare la sospetta attività, gli agenti di polizia si sono finti clienti del locale, appurando che gli incontri a luci rosse venivano effettivamente consumati, per la gran parte all'interno del night, e per una cifra tra i 120 e 200 euro a rapporto sessuale.
Gli investigatori, in separata sede, hanno inoltre interrogato un centinaio di clienti, numerosi dei quali hanno confermato gli incontri “proibiti” con le ragazze del club.
Sabato sera il blitz della polizia, che ha messo fine alla redditizia occupazione del Gnoato e smascherato definitivamente l'illecito mercato del sesso, tra i cui clienti figuravano avventori di ogni età, dai 20 agli oltre 60 anni.

Pubblicità

Opera EstateMostraCelebrazioni Ponte

Più visti