Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 21-02-2011 16:19
in Attualità | Visto 2.703 volte

Romano, il Comune “privatizza” i sinistri

A Romano d'Ezzelino arriva il servizio di ripristino post-incidente stradale. Sarà affidato a una società privata, a costo zero per l'Amministrazione

Romano, il Comune “privatizza” i sinistri

in caso di incidente, a Romano d'Ezzelino, la strada sarà ripristinata da una società esterna

Si chiama convenzione per “servizio in emergenza, per il ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e la reintegra delle matrici ambientali, compromessa dal verificarsi di incidenti stradali” e si tratta di una collaborazione a costo zero tra il Comune di Romano D’Ezzelino e la società “Sicurezza e Ambiente S.p.A.”
Approvata giovedì in giunta, la nuova sinergia non andrà a gravare sulle casse del Comune e tanto meno su quelle dei cittadini: il servizio è infatti già compreso all’interno dell’assicurazione di ogni automobilista.
Secondo il Codice della strada, è il Comune l’ente preposto a “ripristinare, nel minor tempo possibile, le condizioni di viabilità e sicurezza dell’area interessata da incidenti stradali, nonché assicurare il ripristino dello stato dei luoghi”.
L’Amministrazione deve inoltre “garantire l’efficiente servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e di reintegra della matrici ambientali post incidente, attraverso la pulizia e la bonifica della piattaforma stradale le cui condizioni sono state compromesse dal verificarsi di incidenti”. Ma per aspirare liquidi inquinanti, recuperare detriti solidi o materiale trasportato e disperso a seguito di un incidente, è richiesto il possesso di caratteristiche, iscrizioni ed abilitazioni che l’Amministrazione non ha. Altresì, la creazione interna di strutture operative risulterebbe onerosa in termini sia di risorse economiche che umane. Per questo il Comune di Romano beneficerà del servizio di ripristino post incidente con un operatore esterno.
Sono tre le modalità di intervento alle quali la “Sicurezza e Ambiente S.p.A.” dovrà provvedere: l’”intervento standard” con il ripristino della sicurezza stradale e la reintegra delle matrici ambientali; l’“intervento senza individuazione del veicolo responsabile” ovvero un intervento standard ma eseguito in assenza dell’individuazione del veicolo il cui conducente abbia causato l’evento e, quindi, in assenza della possibilità di recuperare i costi delle compagnie assicurative; l’“intervento perdita di carico”, attività di ripristino delle condizioni di sicurezza a seguito del verificarsi di incidenti che comportino la perdita di carico da parte dei veicoli coinvolti. Obiettivo della convenzione è la tutela dell’incolumità delle persone, della salute pubblica, della salvaguardia ambientale, della sicurezza dei lavoratori e anche della fluidità della circolazione stradale. L’intervento verrà attivato su richiesta telefonica da parte della Polizia Locale, di altre Forze dell’ordine presenti sul territorio o da parte del personale del Comune. Il servizio sarà attivo 365 giorni all’anno 24 ore su 24.
La proposta di affidamento del servizio era arrivata in Comune già nel mese di novembre e la società scelta, nel gennaio 2010, aveva sottoscritto un accordo con l’Anci con il quale l’Associazione Nazionale Comuni Italiani indicava alle amministrazioni l’opportunità di affidare a questa azienda il servizio di ripristino post indicente. Si tratta di una realtà “che opera da tempo su tutto il territorio nazionale, usando mezzi speciali polifunzionali coperti da brevetti con tutela dei diritti in esclusiva - si legge nell’accordo - congeniati per lo scrupoloso rispetto della normativa vigente, specie in tema di sicurezza stradale e ambientale. Inoltre l’operatore prescelto è disponibile a servizi aggiuntivi e complementari a quello di ripristino, effettuato sempre senza costo alcuno per l’Amministrazione Pubblica.”
Per quattro anni quindi, quando accadrà un sinistro a Romano D’Ezzelino, ci penserà l'S.p.A. a ripristinare strade, raccogliere eventuali detriti e liquidi e, se necessario, procedere alla bonifica dell’area interessata. Sarà loro compito anche occuparsi di segnaletica, muri, cancellate, recinzioni, semafori e lampioni danneggiati dall’incidente. In nome della sicurezza - assicura il Comune di Romano - di ambiente e automobilisti.

Più visti