Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-04-2009 02:51
in Attualità | Visto 1.916 volte

“Inaccettabile l'Ufficio Immigrati all'interno di una Scuola elementare"

L'assessore regionale Elena Donazzan interviene sulla questione dello sportello collocato nella Scuola Mazzini a Bassano. "Chiedo al sindaco di porre fine a questa situazione"

“Inaccettabile l'Ufficio Immigrati all'interno di una Scuola elementare

La scuola elementare "Mazzini" di Piazzale Trento a Bassano

“Trovo inaccettabile che l’amministrazione comunale di Bassano del Grappa non abbia ancora spostato l’Ufficio di accoglienza immigrati che, in modo irresponsabile, è collocato all’interno dello stabile in cui c’è una scuola elementare”.
A dichiararlo è Elena Donazzan, assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, che interviene con una nota sulla questione dell'ubicazione dello sportello, allestito nel seminterrato della Scuola Mazzini in Piazzale Trento a Bassano.
“La scuola - aggiunge l'esponente politico - è un luogo protetto e va garantita la sicurezza dei bambini anche nei rapporti con le loro famiglie e non può accadere che lo stesso edificio venga utilizzato anche per altri uffici o mansioni, specie se quest’ultime si sviluppano nel medesimo orario scolastico”.
Affermando che “spesso non si hanno garanzie della provenienza, dei comportamenti e della situazione sanitaria” delle persone a cui rivolge l'Ufficio di accoglienza, l'assessore regionale chiede formalmente al sindaco di Bassano “di porre fine immediatamente a questa situazione inaccettabile”.
Con due lettere inviate al sindaco di Bassano il 6 e il 19 marzo scorsi, la dirigenza della Scuola elementare ha richiesto “il trasferimento dell'ufficio in una sede più idonea a tale funzione” in quanto “tale collocazione disturba il normale andamento della scuola”.
La questione non sarà però affrontata prima del 30 aprile, data in cui è finalmente previsto un incontro tra le parti interessate.
“La scuola Mazzini, della quale qualche settimana fa abbiamo tutti pomposamente celebrato l’inizio del centenario - conclude l'assessore Donazzan - deve essere salvaguardata nella sua funzione educativa, e mi aspetto coerenza da parte dell’Amministrazione comunale”.

    Più visti