Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 21-05-2019 19:24
in Politica | Visto 1.258 volte
 

Give me five

Incontro ravvicinato a Gambellara tra il vicepremier Luigi Di Maio e il candidato sindaco dei 5 Stelle a Bassano Bruno Trevisan. Che dichiara: “Io e il ministro Di Maio in profonda sintonia su famiglie e imprese”

Give me five
La foto - che vedete qui sopra - è un po' mossa, in parte anche sfuocata e la giacca quadrettata di uno dei due soggetti immortalati è “divisa” in due parti, riunite alla bell'e meglio senza tenere conto della prospettiva dell'inquadratura. Insomma: non proprio un'immagine da National Geographic. Ma è quanto basta per cogliere l'attimo fuggente dell'incontro ravvicinato del quinto tipo (5 Stelle) tra il leader nazionale dei pentastellati e vicepremier Luigi Di Maio e il candidato sindaco del M5S a Bassano del Grappa Bruno Trevisan. Della serie: give me five.
L'occasione del breve confronto a tu per tu di Trevisan col grande amico, in questo momento, dell'altro vicepremier Matteo Salvini è stata data dall'evento “Wiki imprese al cuore dello sviluppo”, tenutosi ieri presso l'azienda Margraf Logistics Hub di Gambellara. Una manifestazione organizzata su iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, retto da Di Maio, per promuovere il nuovo portale del governo www.incentivi.gov.it sugli incentivi a disposizione di cittadini e Pmi. “Successivamente all'intervento del ministro Di Maio agli imprenditori veneti - riferisce un comunicato stampa trasmesso dal M5S di Bassano in redazione -, ci sono state alcune battute con Trevisan prima di rimontare in macchina al Consiglio dei Ministri alle ore 16.”
“C'è stata un'ottima intesa con il ministro Di Maio - dichiara Trevisan -, più azioni per le famiglie del ceto medio aumentando il sostegno a coloro che fanno figli. Già molto è presente ma non sufficiente a stimolare le nuove nascite. Noi lo sosteniamo fin dall'inizio della campagna, ricordo il nostro interesse a revisionare i criteri di sostegno economico alle famiglie per i costi di mensa scolastica e attività sportive.”
“Oltre alle famiglie - continua il candidato sindaco bassanese -, ci siamo confrontati sull'incentivi alle imprese, argomento centrale della giornata. Ho espresso al ministro le varie richieste ricevute dagli imprenditori bassanesi come per esempio la riduzione delle tasse alle imprese.” “Il ministro - prosegue - mi ha confermato che ci sarà una riforma nei prossimi mesi che porterà la deducibilità dell'IMU al 60% per poi eliminarla completamente il prossimo anno. Inoltre ha ricordato durante l'evento di come il fondo per gli investimenti di Cassa Depositi e Prestiti da 2 miliardi per le imprese, sia anch'esso uno strumento essenziale per far ripartire le imprese italiane.”
Conclude Bruno Trevisan: “Sarà nostro obiettivo quando saremo i nuovi amministratori bassanesi di formare e in-formare ogni singolo imprenditore bassanese su queste opportunità con cadenza costante e offrire il nostro sostegno per accedere ai fondi stanziati dal governo e dall'Europa.”
E se ne riparla appunto, come ho già scritto in un'altra occasione, il 26 di Maio.