Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-10-2018 15:59
in Cronaca | Visto 2.803 volte

Un ladro al largo

Convalidato oggi dal giudice l'arresto di un pluripregiudicato marocchino, acciuffato da Carabinieri e Polizia Locale. Nelle prime ore di ieri aveva compiuto un furto, e tentati altri tre, in largo Parolini in città

Un ladro al largo
Aveva preso il largo - nella fattispecie, largo Parolini in città - per intascarsi illecitamente i soldi del fondo cassa di alcuni negozi e pubblici esercizi. Ma non ha fatto i conti con i Carabinieri e con la Polizia Locale di Bassano del Grappa, che con un'efficace operazione congiunta lo hanno inseguito e quindi bloccato. Il protagonista di turno dell'ennesima vicenda di reati contro il patrimonio è tale El Abid Abdelaziz, 39 anni, marocchino, residente a Bassano, pluripregudicato.
Il nordafricano era già salito di recente agli onori della cronaca per essere stato denunciato quale responsabile, lo scorso 8 settembre, della rapina all'esterno della sala giochi Admiral di Quartiere Firenze ai danni di una donna anziana, alla quale aveva derubato il portafogli con 50 euro e provocato contusioni per 3 giorni di prognosi.
In più, lo scorso 7 luglio, era già stato arrestato, nella sua abitazione di Marchesane, per detenzione di droga ai fini di spaccio, col ritrovamento e sequestro di 170 grammi di hashish, due grammi di marijuana e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente. Entrambe le operazioni erano state condotte dalla Compagnia dei Carabinieri di Bassano del Grappa.
Nelle prime ore di ieri mattina El Abid ha pensato invece di concentrare le proprie attenzioni nei confronti di alcune attività commerciali di largo Parolini.
Tutto è iniziato attorno alle 4.30, quando al centralino del 112 è giunta la chiamata di un privato cittadino che ha segnalato ai Carabinieri dei rumori sospetti, simili all'effrazione di una porta o vetrina, nella zona presa di mira dal malintenzionato.
L’operatore dell'Arma ha subito diramato l’allerta a tutti gli operatori delle Forze dell’Ordine in servizio al fine di interrompere eventuali condotte criminose.
Il primo intervento è stato effettuato da un equipaggio della Polizia Locale del Corpo Intercomunale del Bassanese che, giunto sul posto, ha cominciato ad ispezionare la zona di Largo Parolini, accorgendosi dopo poco di alcuni tentativi di effrazione e di un furto in atto in un negozio, da cui usciva frettolosamente la figura di un individuo non ancora identificato. Subito il personale della Polizia Locale si è posto all’inseguimento del soggetto, informando allo stesso tempo la pattuglia della Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Bassano in tempestivo arrivo da viale delle Fosse.
Con un’efficace manovra di coordinamento tra militari e agenti non c’è stato scampo per il malvivente, bloccato dai Carabinieri e dalla Polizia Locale e quindi condotto presso il Comando Compagnia Carabinieri per l'identificazione, il fotosegnalamento e le incombenze di rito. L'uomo è stato tratto in arresto con le accuse di tentato furto aggravato e furto aggravato.
Come confermato dai rilievi investigativi, il marocchino aveva prima tentato un'effrazione presso il bar “Lo Sfizio”, poi al negozio di alimentari “Dalle Nogare” e quindi dalla parrucchiera “Hair Salon”, fallendo nei tre tentativi, e riuscendo poi a introdursi nella cartoleria “Reby Progress” da cui ha asportato circa 100 euro in monete, allo stato non rinvenuti.
Il Pm di turno ha concordato con le risultanze investigative, disponendo a seguito dell’arresto il collocamento del soggetto in camera di sicurezza e la presentazione a giudizio direttissimo per la mattina di oggi. Il giudice ha convalidato l'arresto di El Abid Abdelaziz, disponendone la custodia in carcere.

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti