Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 14-08-2014 19:31
in Attualità | Visto 1.478 volte
 

Sagra di Tezze sul Brenta, la sostenibilità è di casa

È ormai un appuntamento fisso per chi cerca il divertimento, la buona cucina e il rispetto dell’ambiente, la Sagra di San Rocco a Tezze sul Brenta, uno degli “Eventi sostenibili” riconosciuti da Etra, per l’impegno nella raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti.
Da mercoledì 13 a lunedì 18 agosto tornano le stoviglie lavabili, l’acqua alla spina, le isole ecologiche a far dar contorno agli eventi musicali e di intrattenimento in programma. Riutilizzare è il concetto chiave: piatti, bicchieri, posate non si gettano dopo l’uso, ma si lavano e si rimettono in circolo senza produrre rifiuti.
Sono stati tra i primi a crederci, i volontari del Comitato Festeggiamenti di Tezze, pionieri nel territorio servito da Etra nell’ambito del progetto “Meno è meglio”. E, soddisfatti dei risultati e dei riscontri positivi, non hanno mai smesso di investire le loro risorse e il loro tempo per la tutela dell’ambiente. Una scelta ammirevole dal punto di vista etico, che si sostiene anche economicamente. Gli organizzatori si sono dotati dell’attrezzatura necessaria per il lavaggio delle stoviglie, che utilizzano in più occasioni nel corso dell’anno. La multiutility fornisce gli erogatori per l’acqua e i materiali informativi per trasmettere messaggi di sensibilizzazione ai frequentatori della sagra.