Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-07-2013 18:14
in Attualità | Visto 4.143 volte

Come fregare la Ztl e vivere felici

Fatta la legge, trovato l'inganno. Ecco il metodo infallibile per entrare nella Ztl serale in centro storico a Bassano lontani dalle telecamere

Come fregare la Ztl e vivere felici

Via Marinali, a doppio senso di circolazione durante la Ztl serale in centro storico a Bassano (foto Alessandro Tich)

Ztl serale in centro storico? Tabelloni con luce rossa accesa ai varchi elettronici della città? Ma cosa volete che sia. Ci vuol ben altro per scoraggiare i professionisti dell'accesso abusivo.
Dallo scorso 1° luglio, come noto, il salotto buono di Bassano del Grappa è tassativamente escluso alle auto - salvo mezzi autorizzati - tutti i giorni feriali dalle otto e mezza della sera alle cinque e mezza del mattino successivo.
E fin qui, nonostante le previsioni meteo, non ci piove.
Ma - come dice il saggio - fatta la legge, trovato l'inganno. A pochi giorni dall'introduzione della novità serale, infatti, è già stata trovata una pista alternativa in cui applicare un metodo infallibile per entrare nella Ztl, e nella fattispecie in piazza Libertà, lontani dall'occhio indiscreto delle videocamere.
Stiamo parlando di via Marinali, la centralissima arteria di collegamento con la piazza che dopo il tramonto diventa un po' la terra di nessuno del cuore della città: scarsa illuminazione, scarso movimento, nessuna telecamera.
Via Marinali - come chiaramente indicato dai segnali e dai cartelli stradali - è una strada a senso unico, ma diventa a doppio senso di circolazione in due particolari occasioni: “nei giorni di mercato 7.00 - 14.00”, e “per chiusura al transito di piazza Libertà”.
E siccome con la Ztl by night piazza Libertà è chiusa al transito, contestualmente via Marinali si può percorrere nei due sensi.
Il doppio senso non arriva fino in piazza: negli ultimi 20 metri, all'altezza del gabinetto pubblico e dell'osteria Al Pozzo, la via ritorna a senso unico e per chi guida in direzione della piazza c'è il divieto di accesso. Ma una volta arrivati a questo punto - vista la carenza di turni serali e notturni dei vigili urbani -, basta giocare un po' d'azzardo, fare gli ultimi pochi metri in contromano...et voilà, il gioco è fatto.
La furbata viabilistica sopra descritta, fortunatamente, non è ancora una pratica consolidata. Ma alcuni residenti di via Marinali ci hanno testimoniato di aver visto almeno un paio di macchine entrare in piazza, a Ztl attiva, con questo fantasioso sistema.
Solo dei casi isolati di crisi di astinenza da giro serale in auto in centro storico o dei coraggiosi apripista di un nuovo varco alternativo nella Città Proibita?
Fatto sta che una breccia nell'impenetrabile muro a luci rosse della città è stata trovata. E una volta superate le Colonne d'Ercole della Ztl, non ci sono più problemi. Benché i posti adibiti a parcheggio nella Zona a Traffico Limitato, secondo i dati diffusi dal sindaco, siano appena 8.
Insomma: come fregare la Ztl e vivere felici. Potrei scriverci su anche un libro: il ricavato sarà devoluto al Comune di Bassano, se dovesse decidere di rendere gratuito il parcheggio “Le Piazze”, con relativo mancato introito, in concomitanza con la chiusura serale del centro.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti