Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 10-04-2012 13:08
in Politica | Visto 3.854 volte

Cuore Civico: “Chiediamo trasparenza e informazione”

La lista civica “Un Cuore Civico” di Romano d'Ezzelino sollecita l'Amministrazione comunale uscente a fornire un rendiconto di fine mandato, un bilancio delle spese legali e un aggiornamento sulla Valsugana e sull'inventario dei beni immobili

Cuore Civico: “Chiediamo trasparenza e informazione”
Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa della lista “Un Cuore Civico”, in corsa alle elezioni amministrative di Romano d'Ezzelino del 6 e 7 maggio prossimi:

CUORE CIVICO: CHIEDIAMO TRASPARENZA E INFORMAZIONE

A ormai meno di un mese dalle elezioni Amministrative del 6-7 Maggio, la squadra di Cuore Civico si confronterà con la Cittadinanza in un’Assemblea pubblica nella serata di Mercoledì 11 Aprile alle 20.30 presso la saletta comunale di Romano cap.
Dopo mesi di lavoro, di comunicazione web ed una fitta analisi sul territorio, la campagna elettorale di Cuore Civico si sposta tra la gente, i nostri concittadini, per essere a disposizione per qualsiasi richiesta o chiarimento e per Informare sui contenuti del Programma Elettorale da poco reso pubblico.
Saranno 6 le Assemblee pubbliche, in tutte le frazioni, e saremo presenti nei week end con i gazebo informativi dove riserveremo qualche sorpresa.
Come nelle due precedenti Assemblee anche a Romano cap verrà presentata la Lista e verranno spese poche parole per ripercorrere il nostro percorso, dalla nascita ad aggi; ci addentreremo poi nei punti programmatici, ormai pubblici, e che quindi potranno essere discussi ed argomentati in maniera esaustiva.
Ci spiace ad oggi constatare che le Informazioni che vorremmo fornire alla cittadinanza sullo stato di salute del nostro Comune, siano ferme a dati ufficiali relativi al Rendiconto 2010.; ed i dati 2011, non essendo ancora stati deliberati e resi pubblici, possono solo essere congetturati dai previsionali e dalle informazioni frammentarie in nostro possesso.
Sappiamo ad esempio che un indebitamento totale pari a 19.925.000 Euro a fine 2010 (dato ufficiale) dovrebbe corrispondere ad un indebitamento totale a fine 2011 superiore ai 21.000.000 di Euro; in rapporto ad entrate correnti inferiori agli 8.000.000 di Euro, capiamo tutti come la situazione sia tutt’altro che rosea, ed il tutto meriterebbe un approfondimento con dati aggiornati.
Non ci è piaciuta la presa di posizione dell’Amministrazione che tra le righe di una sterile polemica ha puntualizzato che non verrà reso pubblico nessun Bilancio Sociale di fine mandato; proprio in ragione dello slittamento dell’approvazione del bilancio 2011 al post elezioni (causa Imu), siamo convinti come fosse tassativamente necessario pubblicare i dati sensibili Finanziari ed Economici ad oggi .
Ecco che, come ribadiamo da tempo, l’Amministrazione Olivo si contraddistingue ancora una volta per POCA TRASPARENZA E SCARSA INFORMAZIONE; le scelte elettorali dei cittadini passano anche dall’Informazione precisa dello stato dei conti del Comune, e passa da Informazioni precise su quanto questa Amministrazione sta invece lasciando abilmente “in soffitta” in attesa delle elezioni.
Chiediamo quindi al Sindaco Olivo, per nome e per conto dei cittadini, quanto segue:

La redazione di un “Rendiconto di fine Mandato” - uno strumento adottato per consuetudine da parecchie amministrazioni uscenti in Italia – con dati veritieri e certificati; e non trinceriamoci dietro ad un “non abbiamo le risorse necessarie”, perché se davvero non ci fossero le risorse per redigere un documento di 50 pagine, dovremmo davvero tutti metterci le mani nei capelli.
Il dettaglio (n. determine) dell’importo complessivo delle spese Legali sostenute dall’Amministrazione nei 5 anni di Mandato.
Il punto della situazione sulla questione “Nuova Valsugana”, a ormai quasi due mesi dalla scadenza data nell’Assemblea sul tema del 24 Febbraio; ricordiamo che la cittadinanza è in attesa di risposte su Valutazione Impatto Ambientale, definizione del Progetto preliminare, e risposte precise in merito alle opere di compensazione. Attendiamo in particolare notizie sull’opera più interessante ma che pare essere altrettanto irrealizzabile: il sottopasso all’incrocio di Via Spin.
Un chiarimento dettagliato riguardo alle operazioni di Inventario dei beni Immobili (materiali) del Comune, che ha portato una Svalutazione della voce “Immobilizzazioni Materiali” dai 44.000.000 di Euro del 2008 ai 30.000.000 di Euro del 2010; in sostanza la “capitalizzazione” di Romano è crollata del 30% in seguito ad un inventario periodico, ed oggi i dati ci dicono che esistono Immobilizzazioni per 30 Milioni e Debiti per 20 Milioni.
Lo stato di approvazione del Pat in Regione.

Non è lecito perpetrare disinformazione sistematica nei confronti dei Cittadini; tanto più oggi, in piena campagna elettorale, dove i cittadini diventano elettori ed hanno il sacrosanto diritto di non esser presi in giro con questo attendismo che ha il solo scopo di far slittare i problemi al dopo elezioni.

Un Cuore Civico

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti