Pubblicato il 13-03-2011 08:53
in Associazioni | Visto 2.868 volte

Note in Blu lancia Gospop 2011

La rassegna all’Auditorium Vivaldi di Cassola dal 19 al 20 marzo l’incasso all’Associazione Conca d’Oro onlus di Bassano

Note in Blu lancia Gospop 2011

formazione corale St. Jacob’s Choir

“Gospop 2011” è la prima rassegna di musica gospel, spiritual e pop del territorio bassanese ed è stata presentata presso la Fattoria Sociale Conca d’Oro alla presenza del Sindaco di Cassola Silvia Pasinato, dell’Assessore alla Cultura di Cassola Simone Manocchi, del Presidente della Fattoria Sociale Conca d’Oro onlus Fabio Comunello, del Presidente di Note in Blu Luca Cortese, del Segretario Chiara Cucchini e del Direttore Artistico Lodovico Bernardi.
Gospop 2011, neologismo nato dalla fusione di Gospel, Spiritual e Pop, generi musicali che lo contraddistinguono, si terrà all’Auditorium Vivaldi di Cassola sabato 19 marzo e domenica 20 marzo. Note in Blu, nei suoi sette anni di attività, ha avuto modo di conoscere e collaborare con numerosi gruppi, con i quali ha stretto un rapporto di amicizia e di stima reciproca. Quest’anno il gruppo povese ha voluto diventare promotore in prima persona di un evento culturale musicale grazie al quale far continuare i legami con questi gruppi. L’alto livello della rassegna è garantito dalla presenza sabato 19 alle ore 21 del “Collis Chorus” di Santa Lucia di Budoia, Pordenone, formazione diretta da Roberto De Luca, vincitotrice nel 2009 del Festival corale internazionale di Stresa e nel 2010 del XXVIII Concorso nazionale corale “Franchino Gaffurio”, poi domenica 20 alle 17.30 l’appuntamento è con il “St. Jacob’s Choir” di Montecalvoli, Pisa, prestigioso coro toscano diretto da Massimo Bracci che vanta collaborazioni con la cantante americana Amii Stewart, con Cheryl Porter, Linda Wesley e Andrea Celeste.
Mantenendo fede alla propria vocazione no profit, Note in Blu, oltre a farsi carico dell’organizzazione di Gospop, devolverà l’intero incasso della manifestazione all’Associazione Conca d’Oro onlus di Bassano che, come spiegato dal Presidente Fabio Comunello, si pone l’obiettivo di offrire alla comunità locale servizi formativi, occupazionali, educativi, culturali a vantaggio di fasce deboli della popolazione. Il Sindaco Pasinato ha sottolineato la sensibilità del Comune di Cassola al tema del sociale, l'Ente ha concesso a questa manifestazione il patrocinio e messo a disposizione gratuitamente l’Auditorium, una struttura ideale per ospitare manifestazioni di questo livello e per offrire alla cittadinanza spettacoli di qualità anche con la collaborazione attiva e proficua con affermati gruppi artistici locali.
Il 19 ed il 20 marzo prossimi ci sarà dunque l’occasione di ascoltare e gustare l’esibizione di due cori gospel di prima grandezza a livello nazionale, oltre che di offrire un aiuto concreto ad una associazione di promozione sociale del territorio.
L’ingresso a Gospop è libero.




Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti